Tlc, Telecom: 200 mln di utili nel primo trimestre. Vivendi conquista la maggioranza nel cda

Nel primo trimestre dell’anno Telecom ha fatto registrato, escludendo gli oneri non ricorrenti (circa 115 milioni), un utile netto di 200 milioni di euro con ricavi domestici pari a 3,64 miliardi.
Come segnalato dalla stessa società, il margine operativo lordo è salito a 2 miliardi (+16,2% rispetto ai primi tre mesi del 2016), mentre l’Ebitda italiano è di 1,6 miliardi (+11%). Il presidente Cattaneo non si è dichiarato preoccupato per la fusione di Wind con 3 Italia e ha sottolineato che l’azienda non teme la concorrenza dei nuovi operatori (l’imminente ingresso di Iliad, con Free Mobile) anche grazie a intelligenti piani industriali sviluppati per Tim e Kena, il nuovo brand di proprietà di Telecom. Soddisfatto anche il presidente esecutivo Giuseppe Recchi: “Con questa trimestrale chiudiamo un triennio di lavoro del consiglio di amministrazione, durante il quale siamo sicuri di aver avviato un’importante trasformazione dell’azienda e i risultati ci danno ragione”. Intanto, nell’ultimo cda Vivendi è riuscita a strappare la maggioranza facendo eleggere al primo tentativo i dieci candidati francesi: al momento potrebbe essere confermato presidente Giuseppe Recchi ad interim, sostituito in futuro dall’attuale ceo di Vivendi Arnaud De Puyfontaine. (M.R. per NL)

printfriendly pdf button - Tlc, Telecom: 200 mln di utili nel primo trimestre. Vivendi conquista la maggioranza nel cda