Home Radio e TV Tv. Analisi Agcom: RAI cresce, Sky stabile. Mediaset flette (di poco) insieme...

Tv. Analisi Agcom: RAI cresce, Sky stabile. Mediaset flette (di poco) insieme a Discovery e La7

SHARE
TG 5, analisi Agcom

La analisi Agcom recante i dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni diffusa ieri mostra nel settore televisivo una crescita degli ascolti per la Rai, rispetto al dicembre 2016, che raggiunge il 37,2%, a fronte di una lieve riduzione per Mediaset (-0,8 punti percentuali). Nello stesso periodo, tra gli altri operatori televisivi, 21° Century Fox/Sky Italia mantiene inalterata la propria quota di ascolti (8,5%) mentre risultano in leggera flessione quelle di Discovery (-0,2 punti percentuali) e di La7 (-0,7 punti percentuali).

La analisi Agcom mostra che l’evoluzione delle audience delle edizioni serali dei principali programmi di informazione (i telegiornali), nel giorno medio, Tg1 e Tg5 risultano i più seguiti (complessivamente con circa 9,6 milioni di ascoltatori nel giorno medio).
Al terzo posto nella analisi Agcom si colloca l’edizione serale della testata a carattere locale di Rai 3 (TgR) con una share in lieve crescita (+0.4%). Dall’analisi dei profili sociodemografici dei telespettatori, i telegiornali della Rai (Tg1, Tg2, Tg3 e TgR) e di Cairo (Tg La7) sono seguiti sopra la media da un pubblico di laureati. (E.G. per NL)