Tv digitale: Hofmann (Qvc), da Agcom decisione penalizzante per nostro canale

"A seguito della decisione dell’Agcom dello scorso 15 luglio, relativa alla numerazione dei canali sul digitale terrestre, intendiamo evidenziare le ripercussioni negative di questa decisione su Qvc, canale televisivo multinazionale specializzato nel teleshopping".

Ad esporre le doglianze del programma DTT che iniziera’ le trasmissioni in Italia il prossimo 1 ottobre con un investimento di 65 milioni di euro e oltre 300 dipendenti, al lancio è Steve Hofmann, ceo di Qvc. "L’attuale schema varato da Agcom, infatti, determina – aggiunge Hofmann – una collocazione per Qvc – nella sequenza dei canali – non rispondente al suo posizionamento effettivo". Qvc. di proprieta’ di Liberty Media Corporation, e’ nato nel 1986 negli Usa dove e’ il secondo piu’ importante network televisivo per dimensioni, ed e’ presente – con successo – anche in Giappone, Inghilterra e Germania, con un fatturato di 7,5 miliardi di dollari, oltre 50 milioni di clienti e 17.000 dipendenti. Dal prossimo ottobre, approdera’ anche in Italia, nella nuova sede di Brugherio. (fonte Adnkronos)
 
printfriendly pdf button - Tv digitale: Hofmann (Qvc), da Agcom decisione penalizzante per nostro canale