Tv. DTT: scaldate dal fuoco dell’Inferno le locali si svegliano

Dopo i ripetuti allarmi lanciati gli editori capiscono l’importanza di partecipare direttamente alla gestione dello switch-off


Alla fine il nostro suggerimento è stato seguito. Ai più recenti tavoli istruttori istituzionali sul DTT l’affluenza si è moltiplicata. Gli editori locali hanno finalmente capito che l’estrema importanza della gestione dello switch-off nelle aree radioelettricamente calde (il prossimo “Inferno”, come è stato definito) impone un interessamento diretto, sicché hanno deciso di presenziare direttamente, o tramite propri tecnici o consulenti fiduciari i tavoli istruttori avanti all’Agcom ed al MSE-Com. Così, dalle poche persone dei primi incontri si è passato al centinaio delle più recenti. E’ un segnale importante, che dimostra che forse gli editori hanno aperto gli occhi e capito che il proprio futuro è meglio che passi per le loro mani.

printfriendly pdf button - Tv. DTT: scaldate dal fuoco dell'Inferno le locali si svegliano
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tv. DTT: scaldate dal fuoco dell'Inferno le locali si svegliano

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL