Tv, Francia: tassa che finanzia France Télévisions non piace a Bruxelles

La tassa imposta al settore delle telecomunicazioni per finanziare l’audiovisivo pubblico è "un onere amministrativo incompatibile con il diritto europeo", ha osservato il 28 gennaio la Commissione europea.

Bruxelles ha deciso d’avviare una procedura d’infrazione ufficiale che potrebbe portare la Francia davanti alla Corte di giustizia europea. La "taxe télécoms", che ammonta allo 0,9% del volume d’affari, viene imposta, da marzo 2009, alle società del settore, e gli introiti vanno al gruppo pubblico France Télévisions per compensare la perdita della raccolta pubblicitaria dovuta alla soppressione progressiva degli spot nell’audiovisivo pubblico. Per la commissaria responsabile delle nuove tecnologie, Viviane Reding, la nuova tassazione degli operatori non è compatibile con le regole europee, e colpisce uno dei principali motori della crescita economica. "Inoltre, c’è il forte rischio che la tassa si ripercuota sui clienti mentre noi cerchiamo precisamente di far abbassare la bolletta dei consumatori", ha aggiunto ricordando d’aver "a più riprese espresso dubbi" su questa tassa. (ADUC)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Tv, Francia: tassa che finanzia France Télévisions non piace a Bruxelles

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL