Home Radio e TV Tv locali. Campania, Salerno: nasce Italia 3, 40 anni dopo Italia 2,...

Tv locali. Campania, Salerno: nasce Italia 3, 40 anni dopo Italia 2, la Tv del Vallo di Diano. Ecco il quadro della provincia

SHARE
Italia 3

“Italia 2 cresce e si fa in 3… Nasce infatti Italia 3, un nuovo canale con un nuovo palinsesto ideato per andare incontro ad un pubblico più variegato”.
È abbastanza inconsueto oggi trovare – con tanto di comunicato stampa apposito – la notizia della nascita di una nuova Tv locale ma nella zona del Vallo di Diano, nella parte sud-est della provincia di Salerno, fanno eccezione (vedremo poi come la provincia sia tuttora vivacizzata da una vera quantità di emittenti locali) ed ecco allora che arriva, accanto a Italia 2 di Sant’Arsenio (in onda da più di 40 anni e da non confondere ovviamente con la nazionale Italia 2 di Mediaset), anche Italia 3.
Manca davvero poco – continua il comunicato di Italia 2 – . Da giovedì 20 settembre, infatti, Italia 3 sarà visibile sul canale 172 del digitale terrestre e nasce proprio con l’intenzione di fornire un’informazione più dettagliata, specifica e contenuti più accattivanti. La nascita di Italia 3 sarà sancita da una diretta Tv e web in programma proprio il 20 settembre dalle ore 18:00.


Un canale dedicato all’approfondimento giornalistico e culturale con spazi dedicati all’informazione ambientale, con le notizie di rilievo dal mondo dell’ambiente. Riflettori puntati anche sull’informazione sanitaria, con le news di politica sanitaria, la ricerca e nuove metodologie. Spazio anche al mondo dei giovani, con rubriche dedicate alla scuola, alla pediatria e poi un’informazione anche più leggera con le ultime news di costume e dal mondo dello spettacolo. Oltre a tante altre novità che saranno svelate nel corso della diretta di giovedì”.
Italia 2 trasmette ininterrottamente dal 1977 sulla provincia di Salerno, ampliando i propri orizzonti negli anni verso la provincia di Potenza e la Calabria. “Per stare al passo con i tempi – sempre secondo l’emittente campana – l’editore Nicola Ammaccapane ha poi investito sul web, accostando all’emittente televisiva un sito internet costantemente aggiornato e social network che danno una maggiore diffusione delle notizie. Un’interazione, quella col popolo del web, dalla quale è emersa la richiesta sempre maggiore di nuovi contenuti che si concretizzeranno nel nuovo canale Italia 3”.


La notizia naturalmente ha un valore strettamente locale ma ci piace diffonderla attraverso questo periodico nazionale (che tuttavia segue attentamente anche quel che accade in Campania) per sottolineare come in alcune zone d’Italia – e specialmente al Sud – l’editoria televisiva sia ancora portata avanti con convinzione, entusiasmo, vera passione.
La provincia di Salerno, da questo punto di vista, è esemplare. Da una mia recente (gennaio 2018) rilevazione effettuata nella città capoluogo risultavano esistenti e operanti decine di emittenti televisive locali. Proviamo a elencarle (dando per scontate, ora, le citate Italia 2 e Italia 3): Lira Tv e Telecolore hanno una dimensione decisamente regionale; un’altra Tv salernitana piuttosto nota e di grande tradizione è Tv Oggi, forte di una produzione di informazione locale di un certo rilievo.

Poi ci sono: Sei Tv, stazione di più recente nascita con sede a Battipaglia; Telereporter e Telereporter News, sigle legate al  citato gruppo di Lira Tv; Telenuova di Pagani, con Telenuova 2 e Tpn. Ancora: la storica Rtc Quarta Rete di Cava dei Tirreni; Sud Tv, con sede a Battipaglia, che ha raccolto anche tutta l’esperienza di quella che era Telesalerno 1; Magic Music Tv, emittente legata all’esperienza di Quarto Canale di Pagani; Tele Angri Uno (o One), vivace antenna dell’omonima località, sempre in provincia di Salerno.
A Vibonati c’è poi una stazione molto vivace e dal nome (che ha da sempre, peraltro) davvero ‘particolare’, ovvero 105 Tv. Si torna nella città capoluogo con Tds – TeleDiocesi Salerno, mentre risultava in partenza (a gennaio) anche una Taxi Channel.

A parte alcuni canali presenti nei mux di Tv già citate (Tv Oggi Cinema, TeleDiocesi Culture, Lira Sport, Tv Oggi Shopping), ci sono anche Stile Tv, una combattiva Tv locale con sede a Capaccio-Paestum, e Telelaser, ‘da sempre in onda’, visto che si tratta di una stazione presente a Salerno con le stesse coerenti caratteristiche ultra-locali fin dagli anni ’70. Poi, Cilento Channel di Agropoli di Gianni Petrizzo, una vivace stazione di quest’area (ben nota a livello turistico) del Salernitano. E ancora, SET, ovvero Scelza Edizioni Televisive, con sede a Vallo della Lucania, una delle due Tv di proprietà della famiglia Scelza, dato che risultava operante anche La Tv di Gwendalina, “una Tv che guarda il territorio con  occhio più femminile, attento, curioso e intrigante”.
Come se non bastasse, dovrebbero esistere (anche se non le ho viste direttamente nell’occasione) anche Cilento Tv, Uno Tv a Sala Consilina e TeleVallo-Telecittà Vallo, due emittenti comunitarie a cavallo fra Campania e Basilicata con sedi a Polla (Salerno) e Viggiano (in questo caso in provincia di Potenza), mentre nel recente passato la ‘gloriosa’ Tv locale Trs Teleirno era ‘risorta’ occupando una fascia oraria della citata Tpn (Telenuova). (M. R. per NL)