Home News Ticker Tv Tv locali, Sicilia. Sul canale gia’ di Ultima Tv ora c’e’ Prima...

Tv locali, Sicilia. Sul canale gia’ di Ultima Tv ora c’e’ Prima Tv . Non e’ una battuta ma una nuova interessante situazione nell’emittenza locale catanese

prima tv

Dire che sul canale 87 Lcn di Catania, che fino ad alcuni giorni fa era occupato da Ultima Tv, ora c’è invece Prima Tv sembra una battuta fin troppo facile e una ‘trovata’ studiata apposta per rendere ‘simpatica’ una situazione che allegra non era, visto che un’altra importante Televisione locale era in qualche modo stata costretta alla chiusura, rendendo ancor più ‘asfittico’ il panorama dell’informazione e dei media della Sicilia orientale, come puntualmente riferito da questo periodico. Naturalmente non si tratta di nulla di tutto questo ma solo di un nuovo assetto televisivo che ha aspetti singolari solo nei nomi delle emittenti coinvolte. Proviamo a spiegare, con l’aiuto del sempre prezioso sito catanese etnea.blog (Voci dal Vulcano) e in specifico del collega Carmelo Aurite.

FSMA LCN musicale nazionale arco 200 banner 900x420 897x419 - Tv locali, Sicilia. Sul canale gia' di Ultima Tv ora c’e' Prima Tv . Non e' una battuta ma una nuova interessante situazione nell’emittenza locale catanese

Ricordiamo meglio, per prima cosa, la notizia dei giorni scorsi, e cioè appunto la repentina chiusura di Ultima Tv (canale 87), importante Tv catanese, travolta (fra le altre cose) dai problemi giudiziari del suo proprietario. Si era creato, insomma,un certo vuoto nell’informazione dell’area etnea, che ora proprio Prima Tv prova un po’ a colmare.
“Sul canale 87 del digitale terrestre, che… era occupato da Ultima Tv – scrive appunto etnea.blog – è sbarcata… Prima Tv. L’emittente  con sede a Giarre già da anni trasmette sul canale 666, ma grazie probabilmente ad un accordo con Europa Tv, proprietaria del Lcn 87, si è inserita su questo canale che ha una posizione strategica e ormai nota al pubblico siciliano, specie a quello etneo. prima tv 666 quattro punto zero tv - Tv locali, Sicilia. Sul canale gia' di Ultima Tv ora c’e' Prima Tv . Non e' una battuta ma una nuova interessante situazione nell’emittenza locale catanesePrima Tv, emittente diretta da Mirko Leonardi, nome storico nell’emittenza siciliana,  propone tutti i giorni alle 13,30 un Tg, nato da una bella intuizione di Andrea Crimi, innovativo e probabilmente che guarda davvero al futuro dell’informazione, perché, oltre a produrre dei servizi originali, propone una rassegna stampa… delle notizie pubblicate dai maggiori portali di informazione della Sicilia. È proprio questa probabilmente la direzione su cui dovrà andare l’informazione locale, che deve essere al passo con l’evoluzione di internet. L’emittente giarrese nelle ultime settimane si è distinta nel racconto dei fatti del post- terremoto di “Santo Stefano”, che ha interessato diversi comuni etnei”.

Fra le altre trasmissioni di Prima Tv c’è anche l’approfondimento giornalistico “L’informazione Raccontata” di Umberto Teghini, primo direttore di Ultima Tv, che così adesso ritorna proprio sul canale 87. E Teghini la domenica sera cura anche “SalaStampa”, storico marchio “ereditato” da una celebre trasmissione calcistica di Antenna Sicilia. E infine Prima Tv si avvale, oltre che di un bel gruppo di giovani, anche della collaborazione di altri nomi noti dell’emittenza siciliana, come i giornalisti Lucio Di Mauro (per il programma di spettacolo “MediArte”) e Gabriella Finocchiaro.
Insomma – conclude Carmelo Aurite – con Prima Tv continuano ancora le trasmissioni sul canale 87”.
Registrato questo positivo sviluppo, spieghiamo un attimo meglio la natura delle Tv di cui abbiamo parlato finora. Il canale 87 è di Europa Tv di Canicattì, in provincia di Agrigento (società Euromedia, editore Vincenzo Messina), emittente nata nel lontano 1989 e che in parte della Sicilia aveva lasciato la numerazione Lcn in questione a Ultima Tv; adesso, a quanto pare, ripete l’operazione con Prima Tv.
E quanto a Prima Tv, come detto, ha sede a Giarre, vicino Catania, è nata molto più di recente (2005) e anche prima di intraprendere l’attuale ulteriore ‘sfida’ già si presentava come una Tv che si occupava con cura “dell’informazione dell’hinterland jonico-etneo”. (M.R. per NL)