Tv locali. Verona: dopo Telearena, anche Telenuovo festeggia i suoi 40 anni. Un’emittente cresciuta negli anni e oggi ai vertici degli ascolti nel Veneto

Telenuovo

Dopo i festeggiamenti per i 40 anni di TeleArena, tocca adesso all’altra importante Tv veronese, Telenuovo, che a sua volta ha provveduto a ricordare la sua analoga ricorrenza in queste settimane.
La data del compleanno da festeggiare è stata, in realtà, quella del 12 novembre 2019, poichè fu proprio il 12 novembre 1979, alle 17.30, che Telenuovo fece il suo debutto nell’etere a Verona. Ma non ci si è limitati a quella data e le iniziative per i 40 anni della Tv sono state diverse in quest’ultima parte dell’anno, fino, di fatto, a unirsi al classico rito dei pranzi e delle cene di Natale.

I tempi di via Leoncino

La prima sede di Telenuovo era quella, indimenticabile, di via Leoncino, a Verona, proprio dietro l’arena e piazza Bra. Il primo programma ad andare in onda fu invece il cartone animato ‘Lupin III’, famoso in quegli anni.
Nella prima fase il palinsesto era costituito da film, telefilm, cartoni animati e programmi sportivi autoprodotti. Nel 1981 Telenuovo allargò la sua emissione a tutto il Veneto e anche al Trentino-Alto Adige (dove è sempre stata forte).
Ma è stato il maggio 1984 un altro momento fondamentale nella vita dell’emittente, perché in quel mese fece il suo debutto il primo telegiornale locale per Verona. Da questo momento in poi l’informazione, realizzata subito con grande professionalità, diventò uno dei cardini della Tv veneta, che si dedicò anche a talk-show di politica, società, cronaca ed economia, ad approfondimenti e inchieste.

Ad aiutare c’era allora l’esperienza accumulata con la collegata Novaradio e soprattutto il legame con il vivacissimo ‘Il Nuovo Veronese’, che fu settimanale e poi quotidiano.

Un successo regionale e nazionale

Lo spazio e la cura riservati all’informazione locale hanno permesso a Telenuovo di differenziarsi dalle altre emittenti e di ricevere nel 1993 il Premio Giardini Naxos proprio per il suo telegiornale locale. Alla sede di Verona è stata affiancata quella di Padova, che ha iniziato ad occuparsi dell’area orientale del Veneto con un suo Tg e proprie trasmissioni.
Il successo della scelta di puntare su un’informazione molto curata e professionale è stato confermato negli anni dalle rilevazioni Auditel, che hanno collocato costantemente Telenuovo tra le emittenti più seguite, nelle posizioni di vertice nel Veneto ma molto ben piazzata anche nella classifica nazionale assoluta di tutte le Tv locali.

I giornalisti sono molti

Dal sito di Telenuovo apprendiamo che questa è attualmente l’azienda televisiva con il maggior numero di giornalisti professionisti d’Italia e da anni primeggia nel settore in Veneto anche per numero totale di dipendenti.
Vengono prodotti alcuni telegiornali distinti ogni giorno: in prima fila ci sono il TgVerona e il TgPadova, senza dimenticare gli sportivi TgGialloblu e TgBiancoscudato.
L’autoproduzione occupa la parte determinante del palinsesto di Telenuovo, che ha sempre riservato attenzione anche alle co-produzioni con emittenti di altre regioni (non a caso ancor oggi è iscritta ad Auditel con la sigla Retenord accanto a quella di Telenuovo).

Internet e social

Le nuove sfide tecnologiche hanno portato all’allargamento e al consolidarsi della presenza di Telenuovo anche su internet; le testate online sono attive già dal 2007. Da qualche anno fondamentale è anche la presenza sui social.

Luigi Vinco direttore-editore

Un’altra importante specificità di Telenuovo è la grande stabilità della proprietà, una caratteristica non proprio comune nel settore delle Tv locali. “Siamo una vera e propria famiglia per tanti, per chi ci lavora e per chi ci segue con costanza da anni – dicono nell’emittente – . Molti di quelli che hanno contributo a far nascere questa Tv e a farla crescere non ci sono più, in tanti hanno preso strade diverse; alcuni ci sono ancora”.
E fra questi c’è l’insolita figura del direttore-editore di sempre, Luigi Vinco.
Proprio lui ha voluto la recente serata di festa in un ristorante di piazza Bra, nel cuore di Verona, a cui ha partecipato l’intera famiglia dell’emittente, dai giornalisti delle redazioni di Verona e Padova ai tecnici, al personale amministrativo, ai collaboratori, agli agenti commerciali. Tutti accomunati da un denominatore comune: passione ed entusiasmo, da 40 anni a questa parte. (M.R. per NL)

 

printfriendly pdf button - Tv locali. Verona: dopo Telearena, anche Telenuovo festeggia i suoi 40 anni. Un’emittente cresciuta negli anni e oggi ai vertici degli ascolti nel Veneto