Un giudice stravagante

Patetico. Così definiamo il servizio “giornalistico” di Canale 5 su Raimondo Mesiano, il giudice che ha condannato Fininvest (la holding che controlla Mediaset, titolare del 100% delle azioni di RTI, editore di Canale 5) a risarcire alla Cir di De Benedetti (la holding a cui fa riferimento il gruppo L’Espresso) 750 mln di euro per la vicenda Lodo Mondadori.

Lo “scoop", trasmesso dalla rete ammiraglia dell’azienda di un presidente del Consiglio “troppo buono”, che considera le critiche dei media accettabili “nel confine della moderazione” e che aveva avvertito che "su quel giudice ne sentirete delle belle", è sintomatico del reale livello dell’informazione nel nostro paese. Mesiano, seguito da una telecamera di Mattino 5 nell’ambito dell’esercizio del “diritto di cronaca” (parole del conduttore Claudio Brachino, che è anche direttore di Videonews), è risultato, con prove inoppugnabili, reo di “camminare avanti ed indietro fuori dal barbiere”, di “fumare alla mattina”, di “sedersi su una panchina” e di vestire “un calzino turchese”. Dopo averne sentite di così "belle", abbiamo di che ben dubitare delle capacità giuridiche di Raimondo Mesiano.

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Un giudice stravagante

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL