Veneto, Sanità: Commissione, ad ARPAV proventi sanzioni su elettrosmog

La commissione Sanita’ del Consiglio regionale del Veneto ha licenziato con voto unanime una modifica alla legge finanziaria 2007 che prevede di attribuire all’Arpav i proventi dalle sanzioni amministrative in materia di inquinamento elettromagnetico


(ASCA) – Venezia, 27 nov – La commissione Sanita’ del Consiglio regionale del Veneto, presieduta da Raffaele Bazzoni (Forza Italia), ha licenziato con voto unanime una modifica alla legge finanziaria 2007 che prevede di attribuire all’Arpav i proventi dalle sanzioni amministrative in materia di inquinamento elettromagnetico. La modifica consente quindi di estendere anche ai tecnici della prevenzione dell’Agenzia regionale per l’ambiente le medesime disposizioni previste per i tecnici degli Spisal, dei servizi igiene e sanita’ pubblica e dei servizi veterinari, in base alle quali un terzo degli introiti derivante dalle sanzioni va attribuito allo sviluppo e al miglioramento delle attivita’ e dei servizi stessi. L’importo medio del ricavato delle sanzioni attribuite dall’Arpav per omesso o parziale rispetto dei parametri stabiliti dalla legge sui campi elettromagnetici generati da impianti per teleradiocomunicazioni o da elettrodotti in Veneto si aggira sui 4-5 mila euro l’anno.

printfriendly pdf button - Veneto, Sanità: Commissione, ad ARPAV proventi sanzioni su elettrosmog