Watergate: Bob Woodward va in pensione

Il segugio del Watergate, lascerà i ruoli paga del quotidiano assieme ad altri cento veterani della carta stampata che hanno accettato il piano di pre-pensionamenti


da Franco Abruzzo.it

New York, 21 maggio 2008. Un mito del giornalismo americano va in pensione: Bob Woodward,il segugio del Watergate, lascerà i ruoli paga del quotidiano assieme ad altri cento veterani della carta stampata che hanno accettato il piano di pre-pensionamenti. Woodward è stato per decenni la firma più celebre del quotidiano della capitale e forse in assoluto il più famoso giornalista investigativo d’America. Ha lavorato al Washington Post dal 1971 e con Carl Bernstein ha fatto lo scoop che ha messo il giornale della capitale sui libri di storia trasformando uno “scasso di terz’ordine” al quartier generale del partito democratico al Watergate – un complesso immobiliare sul Potomac – in uno scandalo politico di proporzioni epocali che portò alla caduta del presidente Richard Nixon. (ANSA)

printfriendly pdf button - Watergate: Bob Woodward va in pensione