Web e informazione. Facebook strumentalizzato dalla politica Zuckerberg lo ammette in un rapporto

Facebook Zuckerberg - Web e informazione. Facebook strumentalizzato dalla politica Zuckerberg lo ammette in un rapporto

Facebook ha pubblicato un rapporto di 13 pagine in merito alla manipolazione delle notizie e alle tanto discusse fake news.
Da Menlo Park hanno ammesso la strumentalizzazione dell’informazione da parte di governi e partiti con particolare riferimento alle elezioni politiche dello scorso novembre negli Stati Uniti. Diversi media avevano accusato il social network di aver influenzato l’opinione pubblica nella corsa alla Casa Bianca portando Zuckerberg ad una lettera di autodifesa. Ora, il fondatore ha deciso, in vista delle elezioni presidenziali francesi, di eliminare dalla piattaforma circa 30mila profili falsi creati per destabilizzare l’elettorato e fare propaganda. Il security team deputato alla selezione delle fake news ha iniziato a dare i primi risultati, ma, a differenza del logaritmo impiegato contro la pornografia, necessita di un gran numero di forze e denaro affinché sia efficace. L’iniziativa potrebbe rappresentare un nuovo modus operandi della società: “Cercheremo un modo per comunicare alla nostra comunità quali contenuti siano più interessanti – ha sottolineato Zuckerberg –  ma sono convinto che dobbiamo noi stessi essere estremamente cauti nel diventare arbitri della verità”.  I banchi di prova non mancheranno poiché il 2017 sarà un anno cruciale nella politica europea con le prossime elezioni in Germania e Regno Unito. (M.R. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Web e informazione. Facebook strumentalizzato dalla politica Zuckerberg lo ammette in un rapporto

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL