Agcom: nuovo provvedimento di blocco automatico delle chiamate verso i servizi a sovrapprezzo

Il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha approvato oggi un nuovo provvedimento di blocco automatico delle chiamate verso i servizi a sovrapprezzo, al fine di stroncare il fenomeno dell’addebito di traffico truffaldino


Il provvedimento si è reso necessario a seguito della recente ordinanza del TAR del Lazio che ha sospeso il precedente sbarramento che era fissato per il prossimo 1° luglio.
La nuova data di attivazione automatica del blocco è stabilita al 1° ottobre. L’Autorità ha inoltre deciso, in linea con la pronuncia del TAR, una capillare e tempestiva campagna informativa (spot televisivi, annunci sulla stampa e sui siti web, comunicazioni in bolletta, opuscoli, ecc.) che sarà realizzata non solo dagli operatori, ma anche direttamente da AGCOM insieme alle Associazioni dei consumatori, con le quali è stato definito un apposito protocollo d’intesa.
Resta ferma la possibilità per gli utenti di anticipare sin d’ora il blocco, chiedendolo espressamente al proprio operatore di telefonia fissa.

Send Mail 2a1 - Agcom: nuovo provvedimento di blocco automatico delle chiamate verso i servizi a sovrapprezzo

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL