Antitrust, multa a Sky, Paolo Landi (Adiconsum): deterrente sanzioni è insufficiente. Rimane indispensabile diritto risarcimento con Class-Action

Scrive l’associazione di consumatori Adiconsum: "L’Antitrust ha condannato SKY per vendita scorretta in merito alla campagna pubblicitaria, che sfruttando la chiusura della tv analogica e con l’utilizzo dei loghi delle regioni interessate dallo Switch Over, cercava di far nuovi Abbonati".

Adiconsum chiese l’intervento dell’AGCM perché riteneva che quella campagna pubblicitaria fosse ingannevole e fornisse informazioni inesatte. Con il proprio provvedimento "l’Antitrust ha confermato che Adiconsum aveva ragione e che SKY ancora una volta dimostra di non usare metodi corretti nei confronti dei consumatori". Con la decisione, AGCM ha sottolineato – spiega l’associazione – "che la rappresentazione adoperata da Sky in merito alla situazione che si verrà a creare successivamente al passaggio al Digitale Terrestre è fuorviante perché utilizza uno strumento di “aggancio” del consumatore per far sì che quest’ultimo decida di sottoscrivere un abbonamento, sulla base di un presupposto fattuale non corretto ed equivoco usando i loghi istituzionali delle regioni, peraltro senza autorizzazione delle stesse, per offrire una particolare enfasi grafica che potevano indurre i consumatori a ritenere che l’iniziativa proposta da Sky aveva ricevuto un esplicito avallo/patrocinio, di carattere istituzionale, da parte delle Regioni interessate". Quanto accaduto denota, spiega il presidente Landi, che "ancora una volta che SKY non pone affatto attenzione al rispetto dei diritti dei consumatori e che per accrescere il proprio bacino d’utenza è disposta anche a non rispettare il codice del consumo. Questa sanzione che si aggiunge alle precedenti, evidenzia ancora una volta che la sanzione non è in sé fattore deterrente sufficiente a impedire pratiche commerciali scorrette. Adiconsum ripropone l’urgenza di un’azione collettiva risarcitoria che purtroppo la normativa approvata ultimamente dal Parlamento italiano disattende nella sua efficacia".
 

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Antitrust, multa a Sky, Paolo Landi (Adiconsum): deterrente sanzioni è insufficiente. Rimane indispensabile diritto risarcimento con Class-Action

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL