DTT. Mise chiarisce aspetti relativi ad acquisto banda su nuovi mux 2° livello e su scambi eterogenei LCN

FAQ mise - DTT. Mise chiarisce aspetti relativi ad acquisto banda su nuovi mux 2° livello e su scambi eterogenei LCN

Il Ministero dello sviluppo economico in data odierna ha fornito riscontro ad una serie di quesiti posti a riguardo delle forme di acquisto di capacità trasmissiva sui nuovi mux di 2° livello nelle aree tecniche 3, 6, 13 e 15 e sulla possibilità di scambiare LCN eterogenei.

Quesiti su acquisto banda

Nel merito, era stato chiesto (dalla struttura di consulenza a più livelli Consultmedia) di conoscere, relativamente alla procedura che i fornitori di servizi di media audiovisivi (FSMA) dovranno seguire per l’accesso alla capacità trasmissiva delle reti assegnate con le graduatorie operatori di rete del 05/07/2022, se l’iter di acquisto di banda sui nuovi vettori nelle Aree Tecniche 03-06-13 e 15 dovesse avvenire mediante negoziazioni commerciali con gli operatori di rete aggiudicatari, quindi con la formula della cd. “negoziazione libera”, ovvero attraverso il meccanismo delle sedute pubbliche.

consultmedia ufficio mansarda 1 - DTT. Mise chiarisce aspetti relativi ad acquisto banda su nuovi mux 2° livello e su scambi eterogenei LCN

FSMA che non avevano avuto accesso alla capacità trasmissiva nelle sedute pubbliche

Conseguentemente, era stato domandato se anche le emittenti che, pur essendo state ammesse nelle relative graduatorie FSMA, non avevano avuto accesso alla capacità trasmissiva (soggetti inseriti nell’Elenco dei marchi ai quali non è stata assegnata capacità trasmissiva) potessero negoziare con i nuovi operatori di rete la capacità trasmissiva disponibile.

Autorizzazioni dormienti

Inoltre, era stato chiesto se i soggetti già titolari di autorizzazione FSMA, formalmente valida perché non decaduta per scadenza dei termini, ma inefficace per mancata partecipazione ai Bandi FSMA, ovvero per esclusione dagli stessi, potessero chiedere l’attribuzione di un LCN per la veicolazione sui nuovi mux e se si potesse richiedere l’estensione dell’autorizzazione anche in altra Area Tecnica, nel rispetto dei limiti individuati per l’«ambito locale televisivo» all’art. 3, c. 1, lett. dd) del D. Lgs. n. 208/2021.

Scambi di LCN eterogenei

Infine, era stato chiesto al Ministero di esprimersi a riguardo dello scambio delle numerazioni LCN fra soggetti eterogenei (commerciali/comunitari). In data odierna, come detto, il Ministero si è espresso rispondendo ai quesiti. Qui per consultare il documento. (E.G. per NL)

 

Send Mail 2a1 - DTT. Mise chiarisce aspetti relativi ad acquisto banda su nuovi mux 2° livello e su scambi eterogenei LCN

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL