Il motore del rinnovamento dell’informazione Mediaset sarà Videonews

Tanti i progetti del neo direttore Claudio Baracchino che vuol fare della sua redazione una terra di frontiera sperimentando nuove idee per tutto il gruppo del Biscione


Il genere reality si appresta al declino e Barbara D’urso, conduttrice prediletta di questo format per le reti Mediaset, si ricicla nel nuovo contenitore di news ed attualità del mattino di Canale 5. Assieme a Claudio Brachino (foto), neo direttore della testata giornalistica Mediaset Videonews, lanceranno MattinoCinque, dal prossimo lunedì in diretta su Canale 5 dalle 9.30 in cui, per un’ora e dieci minuti (pubblicità compresa), si offrirà una finestra sulle ultime notizie di politica, cronaca ed attualità. A completamento del progetto editoriale in questione un Tg5 formato “pocket” ed ampi spazi di discussione con ospiti in studio. A seguire, il programma di Maurizio Belpietro (direttore del settimanale Mondatori Panorama) Panorama del giorno con interviste telefoniche ai protagonisti dei fatti quotidiani. Gli autori intendono con ciò realizzare, per la mattinata della rete ammiraglia del gruppo di Cologno Monzese, una sorta di televisione radiofonica, più elastica alle esigenze del pubblico, non giovane e prevalentemente femminile, di questa fascia oraria.
Brachino ha accettato la sfida, con i suoi due nuovi incarichi, di rinnovare l’informazione Mediaset (TG a parte) secondo quello che i telespettatori chiedono alla tv generalista, magari talvolta anche forzando il ruolo dell’informazione tradizionale e portandola sulla linea di confine con il mero gossip (genere sempre più in voga). Quest’operazione, secondo l’ex vicedirettore di Studio Aperto, consentirebbe di disporre più efficacemente di una redazione, quella di Videonews, che già ora firma programmi quali Verissimo, Secondo voi, Top Secret e collabora alla realizzazione di Matrix, in futuro diventando utile ed efficiente punto di riferimento per tutta la scuderia Mediaset. Tali propositi, sicuramente, impegneranno diversamente i giornalisti, con un ruolo che però dovrà essere attento, secondo le indicazioni del sindacato di categoria, a mantenere netta la distinzione tra informazione ed intrattenimento.
Tornando alle nuove proposte televisive, a MattinoCinque si aggiungerà il Ballarò (Rai Due) in salsa Mediaset: dal prossimo autunno si lavorerà ad un nuovo settimanale di approfondimento politico. Sul solco della continuità format di conclamato successo, per i quali si progetta una sorta di rinvigorimento ad opera di una diversa collocazione nel palinsesto delle reti Mediaset o lievi spennellature sui contenuti: Top Secret (Rete 4) si guadagnerà la prima serata e, già da febbraio-marzo, curerà un’ora di approfondimento dopo la proiezione di una fiction; Verissimo (Canale 5) modificherà la scaletta inserendo più politica, cronaca e tv.
L’informazione sta cambiando su molti fronti per meglio attagliarsi alle esigenze degli utenti: i giornalisti della carta stampata, lo si è visto in altre occasioni, dovranno studiare una propria collocazione on-line, quelli della televisione si vedranno maggiormente impegnati on-air al di fuori dei confini del classico TG. (Stefano Cionini per NL)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Il motore del rinnovamento dell’informazione Mediaset sarà Videonews

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL