La misura

misura, aprile 2021

L’emendamento dei relatori sul riordino delle frequenze televisive per il refarming della banda 700 MHz appare orientato nella direzione della difesa della piattaforma televisiva digitale terrestre e delle imprese del settore. Il confronto al Tavolo Tv 4.0 aveva fatto emergere nettamente l’esigenza di modifica delle previsioni in materia fatte con la legge di bilancio dello scorso anno. E’ il primo passo indispensabile per un punto di equilibrio”.

Il comunicato di cui sopra, diffuso all’indomani della presentazione dell’emendamento del governo alla legge di Bilancio 2019 che:
1) abroga (come da noi, peraltro, ampiamente previsto) la riserva di 1/3 delle frequenze televisive a favore delle tv locali, destinando alle nazionali ulteriori due canali sottraendoli dai quattro inizialmente previste per le prime;
2) sopprime il vincolo di must carry a carico della RAI (altra novità invero attesa), obbligata inizialmente a destinare l’80% della capacità dei suoi mux ospitanti i programmi regionali (cioè RAI Tre) a fornitori di servizi di media audiovisivi locali;
3) assegna al comparto locale, nella concretezza, un solo canale UHF in grado di illuminare il 90% dell’area tecnica e non meglio precisate altre risorse subregionali che con ogni probabilità non potranno essere più di due;
non viene da Mediaset, La 7, RAI o altri grandi player nazionali.
Esso promana, invece, da Confindustria Radio Tv, che, oltre ad operatori nazionali, associa un numero rilevante di televisioni locali.
Se, pertanto, un soggetto portatore di interessi diffusi tra gli operatori locali si trova ad esprimere soddisfazione per un emendamento che, così formulato, impedirà con assoluta certezza la tenuta dell’attuale comparto televisivo non nazionale, ciò merita sicuramente profonde riflessioni.
Soprattutto in ordine alla misura della considerazione che le tv locali ormai hanno non solo da parte della politica, del regolatore e del legislatore, ma anche di loro stesse.

foto antenne di Floriano Fornasiero

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - La misura

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL