La Radio Rende. Ma perde ascolti?

La Radio

Tra il terzo trimestre 2017 (13/07/2017–09/10/2017) ed il terzo trimestre 2018 (26/06/2018-08/10/2018), la Radio, come mezzo di comunicazione di massa, ha perso 800.000 ascolti. Lo dichiarano (indirettamente) gli stessi editori radiofonici attraverso la società da loro partecipata per le rilevazioni degli ascolti, il Tavolo Editori Radio (TER).
E’ la conferma di un trend che preoccupa (o dovrebbe preoccupare): già nella precedente sessione (semestrale) era stato certificato un calo di 900.000 ascolti.
In realtà, l’ascolto del medium nei 7 giorni migliora: “il che fa presumere che il seguito della radio, più che in calo reale, avvenga in modalità più sporadica nell’arco della settimana. Dai 43.556.000 dell’anno scorso si è passati ai 43.923.000 di quest’anno”, osserva correttamente il collega Nicola Franceschini su FM World.

Sta di fatto che la tendenza conferma le rilevazioni del Censis rese note ad ottobre 2018, che aveva messo nero su bianco una certa disaffezione verso la Radio.
Anche se, probabilmente, per comprendere il dato a fondo occorrerebbe far riferimento allo spaccato dell’ascolto per device (al quale abbiamo già dedicato attenzione su queste pagine).
Elaborando i valori in tali direzione, notiamo infatti che la Radio – a parte l’ormai consacrazione come mezzo per adulti – perde appeal soprattutto nell’indoor, mentre non solo “tiene”, ma anzi si rafforza nell’outdoor e segnatamente (anzi, pressoché esclusivamente) in automobile.
In altri termini, la Radio non è più ascoltata a casa e comunque all’interno delle mura, probabilmente per la concausa della scomparsa dei ricevitori FM, ma anche per cambiamenti delle abitudini.
Non è del resto un caso che nei locali pubblici delle grandi città se la musica non viene da televisori sintonizzati su una delle ormai molte visual radio DTT, essa è costituita da servizi di streaming on demand, come Spotify, con playlist personalizzate. In un certo senso, un’evoluzione del modello delle radio in store.

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - La Radio Rende. Ma perde ascolti?

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL