Home Editoria In libreria. Il diritto della concorrenza dell’Unione Europea

In libreria. Il diritto della concorrenza dell’Unione Europea

SHARE
diritto della concorrenza

L’opera “Il diritto della concorrenza dell’Unione Europea” edito da UTET, marchio Wolters Kluwer, procede nel segno di un’approfondita analisi del modello comunitario antitrust, con particolare riguardo alle intese, agli abusi di posizione dominante ed alle concertazioni.
Conoscere il diritto della concorrenza vigente nell’Unione è necessario per coloro che lavorano nel mondo dell’impresa, al fine di fronteggiare le sempre nuove sfide a cui sono sottoposti gli operatori economici nel mercato comune.
Nel primo capitolo l’autore Aurelio Pappalardo presenta i fondamenti del diritto della concorrenza nell’UE, andando ad individuarne le fonti ed introducendo le principali Istituzioni a cui è demandata la produzione giuridica. Viene poi mostrato al lettore l’insieme delle normative antitrust e la loro applicazione da parte della Corte di Giustizia Europea negli ultimi anni.

Nella seconda parte il volume permette di toccare con mano le fattispecie che vanno a ledere il modello di concorrenza promosso dagli Stati membri e garantito dalle Istituzioni comunitarie. In particolare, viene disaminata la disciplina delle intese, trattate all’art. 101 del Reg. 1/2003; gli accordi orizzontali tra società, volti ad alterare le dinamiche di mercato, imponendo prezzi, limitando o controllando la produzione, ripartendosi fette di mercato o addirittura applicando condizioni apertamente discriminatorie; gli accordi verticali che potrebbero intercorrere tra società produttrice e distributori o fornitori, andando ad analizzare l’evoluzione fatta dalla giurisprudenza dal 1966 ad oggi, con specifico riferimento al caso Grundig.
L’autore descrive poi dettagliatamente le fattispecie in cui gli accordi verticali si manifestano, danneggiando così consumatori e concorrenti, ossia i contratti di agenzia, i contratti di subfornitura, la distribuzione selettiva e il franchising.
L’opera analizza, inoltre, il particolare caso di sfruttamento della posizione dominante di un’impresa ai danni delle altre.

Nei capitoli conclusivi l’autore affronta le questioni relative al diritto della concorrenza ed ai diritti di proprietà intellettuale, trattando in modo approfondito la disciplina dei marchi e dei brevetti, l’applicazione delle regole relative alla concorrenza nei singoli Stati membri e le misure che questi possono adottare, in caso di violazione dei trattati.
Nelle pagine finali è contenuto un ricco indice analitico che permette ai lettori di individuare rapidamente dove vengono trattati gli argomenti più significativi.
Il volume è disponibile nello shop online e nelle migliori librerie al prezzo di 92 euro. (P.G. per NL)