Media, audiovisivi, Tlc. In GU DL 18/2020 Cura Italia. Ecco norme rilevanti per emittenti radio-tv, editoria, produzione audiovisiva, web e tlc

DL 18/2020 Cura Italia

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 70 del 17/03/2020 è stato pubblicato il D.L. 18/2020 c.d. “Cura Italia”, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Norme e generali e specifiche per il settore dei media, degli audiovisivi e delle tlc

Il provvedimento reca misure generali per aziende e professionisti (che quindi si applicano anche ai soggetti attivi nel settore radio, tv, editoriale e tlc) e specifiche per il comparto che ci riguarda.
Ecco quali sono le norme d’interesse.

Misure a sostegno del lavoro (Titolo II)

• Capo I – Estensione delle misure speciali in tema di ammortizzatori sociali per tutto il territorio nazionale
 Art. 19 (Norme speciali in materia di trattamento ordinario di integrazione salariale e assegno ordinario)
 Art. 20 (Trattamento ordinario di integrazione salariale per le aziende che si trovano già in Cassa integrazione straordinaria)
 Art. 21 (Trattamento di assegno ordinario per i datori di lavoro che hanno trattamenti di assegni di solidarietà in corso)
 Art. 22 (Nuove disposizione per la Cassa integrazione in deroga)

• Capo II – Norme speciali in materia di riduzione dell’orario di lavoro e di sostegno ai lavoratori
 Art. 23 (Congedo e indennità per i lavoratori dipendenti del settore privato, i lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all’art. 2, comma 26 della legge 8 agosto 1995, n. 335, e i lavoratori autonomi, per emergenza COVID -19);
 Art. 24 (Estensione durata permessi retribuiti ex art. 33, legge 5 febbraio 1992, n. 104);
 Art. 26 (Misure urgenti per la tutela del periodo di sorveglianza attiva dei lavoratori del settore privato);
 Art. 27 (Indennità professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa);
 Art. 34 (Proroga termini decadenziali in materia previdenziale e assistenziale);
 Art. 35 (Disposizioni in materia di terzo settore);
 Art. 38 (Indennità lavoratori dello spettacolo);
 Art. 39 (Disposizioni in materia di lavoro agile);
 Art. 44 (Istituzione del Fondo per il reddito di ultima istanza a favore dei lavoratori danneggiati dal virus COVID-19);
 Art. 46 (Sospensione delle procedure di impugnazione dei licenziamenti).

Misure a sostegno della liquidità attraverso il sistema bancario (Titolo III)

 Art. 49 (Fondo centrale di garanzia PMI);
 Art. 50 (Modifiche alla disciplina FIR);
 Art. 51 (Misure per il contenimento dei costi per le PMI della garanzia dei confidi di cui all’art. 112 del TUB);
 Art. 55 (Misure di sostegno finanziario alle imprese);
 Art. 56 (Misure di sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall’epidemia di COVID-19);
 Art. 57 (Supporto alla liquidità delle imprese colpite dall’emergenza epidemiologica mediante meccanismi di garanzia);
 Art. 58 (Sospensione dei termini di rimborso per il fondo 394/81).

Misure fiscali a sostegno della liquidità delle famiglie e delle imprese (Titolo IV)

 Art. 60 (Rimessione in termini per i versamenti);
 Art. 61 (Sospensione dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria);
 Art. 62 (Sospensione dei termini degli adempimenti e dei versamenti fiscali e contributivi);
 Art. 63 (Premio ai lavoratori dipendenti);
 Art. 64 (Credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro);
 Art. 66 (Incentivi fiscali per erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19);
 Art. 67 (Sospensione dei termini relativi all’attività degli uffici degli enti impositori);
 Art. 68 (Sospensione dei termini di versamento dei carichi affidati all’agente della riscossione).

Ulteriori disposizioni (Titolo V)

• Capo I (Ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza derivante dalla diffusione del Civ-19)
 Art. 82 (Misure destinate agli operatori che forniscono reti e servizi di comunicazioni elettroniche);
 Art. 83 (Nuove misure urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenerne gli effetti in materia di giustizia civile, penale, tributaria e militare);
 Art. 84 (Nuove misure urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenerne gli effetti in materia di giustizia amministrativa);
 Art. 85 (Nuove misure urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenerne gli effetti in materia di giustizia contabile);
 Art. 87 (Misure straordinarie in materia di lavoro agile e di esenzione dal servizio e di procedure concorsuali);
 Art. 89 (Fondo emergenze spettacolo, cinema e audiovisivo);
 Art.90 (Disposizioni urgenti per sostenere il settore della cultura);
 Art. 98 (Misure straordinarie urgenti a sostegno della filiera della stampa);
 Art. 103 (Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza);
 Art. 104 (Proroga della validità dei documenti di riconoscimento);
 Art. 106 (Norme in materia di svolgimento delle assemblee di società);
 Art. 107 (Differimento di termini amministrativo-contabili);
 Art. 113 (Rinvio di scadenze adempimenti relativi a comunicazioni sui rifiuti);
 Art. 117 (Misure urgenti per assicurare la continuità delle funzioni dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni);
 Art. 118 (Misure urgenti per assicurare la continuità delle funzioni del Garante per la protezione dei dati personali);

Per maggiori approfondimenti cliccare qui (riservato agli iscritti al SIT). (E.G. per NL)

printfriendly pdf button - Media, audiovisivi, Tlc. In GU DL 18/2020 Cura Italia. Ecco norme rilevanti per emittenti radio-tv, editoria, produzione audiovisiva, web e tlc