Media. Raccolta pubblicitaria in recupero: contenuti sotto 10% i danni su cumulato gennaio-agosto per web e outdoor. Tv a -17,5%, radio -31%, stampa -40%

gennaio-agosto, ascolto Radio ai tempi del Covid

Pubblicità: cumulato gennaio-agosto 2020 in recupero (-22%). Tv al lavoro, con discesa cumulato a -17,5%. La Radio riduce gap, ma soffre sull’intero periodo con -31%. Stampa a -40% sul cumulo. Sotto il 10% il danno per web e outdoor
Ad agosto si conferma l’inversione di tendenza del mercato pubblicitario registrata a luglio, attraverso una raccolta archiviata a +7% sul 2019.

Cumulato gennaio-agosto riduce disastro marzo/aprile/maggio

L’andamento del periodo cumulato gennaio-agosto 2020 è ancora influenzato, secondo Nielsen, dalle conseguenze del lockdown e perde il 17,7% rispetto allo stesso periodo del 2019, determinando un consuntivo interannuale del -22% se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified e OTT.

Attendiamo rimbalzo tecnico sul terzo trimestre

Alberto Dal Sasso, AIS managing director di Nielsen, ha dichiarato: “Seppur sia il mese storicamente meno attrattivo per gli investimenti pubblicitari, la raccolta ad agosto ha confermato il cambio di trend osservato già a luglio. Il terzo trimestre avrà sicuramente un rimbalzo tecnico positivo la cui entità dipenderà dalle performance che si sono verificate a settembre e che troveranno eventuale conferma nelle misurazioni di queste settimane. Molto dipenderà dall’autunno e dalla curva dei contagi che ha influenzato i mercati in Italia e nel mondo sino ad oggi“, ha aggiunto Dal Sasso.

Molto bene la tv, male i periodici

Nel dettaglio, la raccolta pubblicitaria della televisione è cresciuta ad agosto del 19,8% e ha chiuso i primi otto mesi a -17,5%. Andamento negativo per la stampa: ad agosto i quotidiani sono calati del 5,6% e i periodici del 31,9%; la perdita nel periodo gennaio-agosto è a doppia cifra, rispettivamente del -20,6% e del -40,1%.

La Radio riduce la fase negativa, ma soffre sul cumulato (-31,2%)

Si riduce la fase negativa della raccolta pubblicitaria della radio che ha registrato una perdita del -1% ad agosto (-31,2% nel periodo cumulato).

Danno limitato per web e outdoor

Per quanto riguarda Internet, sulla base delle stime realizzate da Nielsen, ad agosto la raccolta dell’intero universo del web advertising, comprendente search, social, classified e OTT, segna una crescita del 12,4%, e porta la perdita del periodo cumulato a -9,1% (-9,2% se si considera il solo perimetro FCP-Assointernet). Ad agosto l’outdoor è tornato in positivo, grazie a una crescita dell’11,4% (-49,5% gennaio-agosto). (E.L. per NL)

printfriendly pdf button - Media. Raccolta pubblicitaria in recupero: contenuti sotto 10% i danni su cumulato gennaio-agosto per web e outdoor. Tv a -17,5%, radio -31%, stampa -40%