Home Radio e TV Radio. China FM colonizza Milano e la Toscana, ma guarda all’Italia intera

Radio. China FM colonizza Milano e la Toscana, ma guarda all’Italia intera

SHARE
china fm, giulio sun, frequenza

China FM è la prima stazione radiofonica totalmente in lingua cinese operativa in Italia. Fa parte del gruppo imprenditoriale che edita anche Radio We, stazione di matrice cinese (succeduta alla precedente esperienza di Radio Globale) ma questa volta completamente in lingua italiana ed è una delle diverse stazioni attive nel mondo con lo stesso modello (in Europa è già operativa con successo in Spagna).china Fm - Radio. China FM colonizza Milano e la Toscana, ma guarda all'Italia interaEntrambe le stazioni italiane sono state fondate sulla base di alcune infrastrutture tecniche ed amministrative di Radio Classica (Class Editori, presso la quale l’emittente ha tuttora gli studi di trasmissione), Radio Milano (Mediatech) e Radio Cuore (gruppo Mediahit).
China FM, al contrario di Radio We (che è una superstation seminazionale), al momento è diffusa su Milano (92,400 MHz) e su Firenze (107,900 MHz), ma Giulio Sun, fisico italo-cinese di 57 anni portati molto bene (a sinistra nella foto d’apertura con il viceconsole generale in Italia, Huang Yongyue), deus ex machina della stazione (ma ha interessi imprenditoriali in vari settori), ha spiegato a questo periodico che “le nostre ambizioni vanno ben oltre”.

Lato mission editoriale, mentre con Radio We l’obiettivo era di parlare anche della cultura cinese agli italiani nella loro lingua, con China FM il target sono i nuovi cinesi-italiani. Ricchi e integrati. “In pochi giorni abbiamo già ricevuto molte richieste di pubblicità“, conferma Sun a NL.
Vogliamo fare una talk radio, con il 70% di parole cinesi ed il resto musica. Il tutto in diretta dalla 8 del mattino alle 19 di sera”, continua il manager, rimarcando la differenza tra Radio We e la nuova stazione.
La testata giornalistica di China FM è diretta da Stefano Cionini, avvocato di Consultmedia (struttura di competenze a più livelli collegata a questo periodico), che ha seguito l’emittente in tutte le sue fasi amministrative insieme allo Studio D’Angelo di Milano. (E.G. per NL)