Home Giurisprudenza e Normativa Radio e Tv locali. Domanda contributi 2017: pubblicata la graduatoria provvisoria di...

Radio e Tv locali. Domanda contributi 2017: pubblicata la graduatoria provvisoria di radio e tv comunitarie

SHARE
graduatoria provvisoria

Pubblicata la graduatoria provvisoria di radio e tv comunitarie relativa al 2017.
Procede l’esame delle domande dei contributi presentate dalle emittenti radiofoniche e televisive locali per l’anno 2017. Sul sito istituzionale del Ministero dello Sviluppo Economico, infatti, sono state pubblicate le graduatorie provvisorie e l’elenco degli importi dei contributi da assegnare alle radio e alle tv comunitarie con riferimento alla seconda annualità sottoposta alla nuova regolamentazione prevista dal D.P.R. 146/2017.

Le graduatorie per le emittenti televisive e radiofoniche comunitarie sono state approvate con decreto direttoriale del 12/03/2019 adottato dalla Divisione V della Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica di Radiodiffusione e Postali del Ministero dello Sviluppo Economico.
Con riferimento alle tv comunitarie, per consultare la graduatoria provvisoria cliccare qui, per visionare l’elenco degli importi cliccare qui.
Per quanto riguarda, invece, le radio comunitarie, la graduatoria provvisoria è disponibile cliccando qui, mentre l’elenco degli importi è reperibile cliccando qui.

Come per le precedenti graduatorie, le emittenti di cui al decreto direttoriale suddetto che durante il mese di gennaio 2018 hanno presentato domanda di contributo per l’anno 2017 possono, entro il prossimo 11/04/2019, richiedere una rettifica del punteggio o la riammissione della domanda, utilizzando la funzione “reclamo” (attraverso l’icona arancione presente nella riga della relativa domanda) all’interno della pagina riservata sulla piattaforma Sicem. In seguito verranno emanati, per ciascuna categoria di emittenti, i provvedimenti di approvazione delle graduatorie definitive.
Con riferimento, quindi, all’annualità 2017 si rimane in attesa della pubblicazione dell’ultima graduatoria provvisoria, riguardante le radio commerciali.
Occorre ricordare, poi, che si è da poco conclusa (lo scorso 28/02/2019, per la precisione) la finestra temporale per la presentazione delle domande contributi relative al 2019, annualità per la quale il Regolamento ha previsto un’attenuazione del regime transitorio, prima che entri in vigore il regime ordinario previsto dal D.P.R. 146/2017. Nel dettaglio, sono state presentate 999 domande: 151 televisioni commerciali, 306 tv comunitarie, 217 emittenti radiofoniche commerciali e 325 radio comunitarie. (G.C. per NL)

foto antenne di Floriano Fornasiero