Radio. Edison Research: col Covid-19 il consumo audio digitale ha superato quello tradizionale

consumo audio

Per la prima volta dal 2014, cioè da quando lo studio Share of Ear di Edison Research monitora il consumo audio, la quota giornaliera totale di tempo trascorsa dagli over 13 su dispositivi digitali negli Stati Uniti ha superato quella dei device tradizionali e più lineari.

Ante Covid-19

Prima del Covid-19, il 55% del tempo d’ascolto audio avveniva attraverso device tradizionali (ricevitori AM, FM, sat SiriusXM, lettori CD, giradischi, canali TV, come Music Choice, ecc.), mentre il 45% su dispositivi digitali (smartphone, pc, smart tv, smart speaker e device connessi in generale).

Sbalzo di otto punti percentuali

Durante il secondo trimestre 2020, cioè in piena pandemia da Coronavirus, negli USA il 53% della quota totale giornaliera del consumo audio è avvenuto invece su dispositivi digitali. “E’ la prima volta che accade. Ma, soprattutto, lo sbalzo nel consumo audio è stato di 8 punti percentuali”, annota il report di Edison Research condotto a metà maggio 2020.

Prevedibile, ma non in questa misura. Ora occorrerà attendere fine emergenza per verificare eventuale stabilizzazione dei nuovi rapporti di forza

“Il superamento del digitale era quasi inevitabile, secondo la tendenza progressiva che abbiamo visto in Share of Ear. Il lockdown ha certamente accelerato il processo ed ora dovremo attendere il ritorno alla normalità per valutare un’eventuale stabilizzazione dei nuovi rapporti di consumo audio”, ha dichiarato la direttrice della ricerca Laura Ivey. (E.G. per NL)

 

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Radio. Edison Research: col Covid-19 il consumo audio digitale ha superato quello tradizionale

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL