Radio Wimbledon, tutto il tennis in FM con licenza speciale


da Radio Passioni

Ubitennis, spazio telematico sul tennis di Quotidiano.net, pubblica una “curiosità” raccolta da Francesca Cicchitti sui campi del più famoso torneo del mondo, Wimbledon. Dove dal 1992 opera una stazione FM “RSL”, una licenza speciale che l’OFCOM britannico concede in occasione di eventi soprattutto sportivi. La licenza RSL dura lo spazio della manifestazione che dovrà seguire, in questo caso le due o tre settimane di Wimbledon. Se volete potete trovare la lista completa delle stazioni RSL autorizzate al momento sul sito OFCOM.
A Francesca non hanno spiegato che Radio Wimbledon, accanto alla frequenza principale di 97.7 MHz, ha anche due frequenze ancora più ristrette, Radio Wimbledon Centre Court 96.3 e Radio Wimbledon Number 1 Court 97.8, esclusivamente dedicate alle cronache dei match e in pratica ascoltabili solo dagli spettatori. Ovviamente, lo stream lo potete trovare su Internet.

Curiosità
Radio Wimbledon
Classe sull’etere

Nata nel 1992, voluta dall’elitè inglese, si può sentire solo nei dintorni dei campi e funziona nelle due settimane del torneo. Un modo originale per seguire con stile tutto ciò che circonda il tempio del tennis.

Francesca Cicchitti

Questa mattina parlando con un commentatore di Radio Wimbledon, Mr. Joe Stahl, sono venuta a sapere come è nata l’idea di fare Radio Wimbledon una radio annuale che è nata da alcuni anni. Che gli inglesi vogliano sempre distinguersi, questo lo sapevamo ma una conferma di più l’avremo, nel sapere che la classe elevata inglese, la cosiddetta “upper class”, pare non volesse ascoltare la radio che sentivano tutti, quella nazionale, la BBC, per sapere ciò che avveniva a Wimbledon ma, ne volevano una che potessero ascoltare solo loro e che parlasse esclusivamente di tutto ciò che accadeva durante il torneo.
Così nel 1992 nasce Radio Wimbledon, una radio voluta dall’ élite inglese, che si può sentire solo nei dintorni di Wimbledon, praticamente fino a 15 miglia, ossia 24 chilometri, dal luogo dell’emissione e che ovviamente funzione solo nelle due settimane del torneo. Gli studi della Radio si trovano proprio di fronte la sala stampa, il direttore é Stephen Butterick ed il suo staff è composto da venti persone: commentatori, giornalisti e tecnici, in più ogni anno, partecipano cinque giovani studenti di giornalismo, interessati a fare un’esperienza in questo campo. La radio comincia alle otto del mattino, ed apre facendo una sintesi della giornata precedente, poi subito una panoramica di tutto ciò che accadrà nel corso della giornata, per finire alle dieci di sera. In queste ore vengono fatte radiocronache delle partite più importanti, analizzandole spesso con ospiti di rilievo come ad esempio tennisti del passato, con allenatori o con arbitri. Le conferenze stampa vengono proposte in differita. C’è poi il servizio meteorologico e le informazioni sulla viabilità del traffico. Insomma una radio completa di tutto ciò che può interessare un appassionato di tennis che si trova sulla strada per andare a Wimbledon e per arrivare aggiornato alla meta finale. Mr. Stahl, continua raccontandomi che la radio ha avuto talmente tanto successo che alla fine, gli inglesi hanno voluto imitare il modello americano e di metterla “on-line”, quindi da radio riservata ad una cerchia di pochi eletti, é diventata una delle radio più ascoltate al mondo, e nella redazione arrivano e-mail da ogni parte del globo.
Quindi se vi trovate a Londra e siete a ventiquattro chilometri di distanza dal Tempio del Tennis, vi consiglio di sintonizzarvi su 87.7 FM, oppure, ovunque voi siate se avete con voi il vostro computer portatile e siete curiosi di sapere cosa sta accadendo a Wimbledon in questi giorni andate sul sito ufficiale del torneo www.wimbledon.org e poi cliccate sul link di Radio Wimbledon e … buon ascolto!

Send Mail 2a1 - Radio Wimbledon, tutto il tennis in FM con licenza speciale

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL