Radiopoli, ovvero il Paese dove gli scandali sono una “bufala”

La nuova campagna pubblicitaria di Radio 105, realizzata dall’Agenzia Pubblicitaria “La Scuola”, ritrae protagonisti dell’emittente radiofonica immortalati su un fantomatico periodico gossipparo


Per una volta, tutti gli scoop,veri o presunti, e gli scandali che periodicamente attanagliano il nostro Paese, faranno un po’ meno clamore e un po’ più sorridere. Dal caso-Sircana, alle intercettazioni telefoniche sulle scalate a Rcs, da Kate Moss immortalata mentre sniffa cocaina a Berlusconi “cuccato” in compagnia di cinque giovani donzelle nella sua vita in Sardegna, fino agli infiniti “-opoli” che regolarmente fanno del nostro Paese una sorta di “Repubblica delle banane” (definizione non troppo felice ma, ahimè, piuttosto veritiera, con la quale il nostro Paese viene etichettato in molte occasioni da alcuni media europei): tutti questi casi sono diventati soggetti per una simpatica campagna pubblicitaria di Radio 105, realizzata dall’agenzia pubblicitaria di Emanuele Pirella, “La Scuola”. La campagna, pianificata per quotidiani e periodici (oltre che per promocard distribuite in spiagge e discoteche), vedrà come protagonisti Leone di lernia nel “ruolo” del portavoce di Governo, Silvio Sircana, Cris & Cris nei panni di Kate Moss ed altri personaggi di Radio 105 ad impersonare i restanti protagonisti dei celebri scandali italiani degli ultimi anni. Una campagna pubblicitaria, a parer nostro, azzeccata, che punta sul buonumore, il divertimento ed un pizzico d’irriverenza. (Giuseppe Colucci per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Radiopoli, ovvero il Paese dove gli scandali sono una “bufala”

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL