Svizzera: futuro delle onde medie

L’Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) sta valutando l’attuale bisogno di onde medie per la radiofonia in Svizzera


Bakom.ch

Con la messa fuori servizio del trasmettitore di Beromünster a fine dicembre 2008, infatti, quattro delle cinque frequenze su onde medie messe a disposizione nel nostro Paese rimarranno inutilizzate.
Fino a metà degli anni ’70 le onde medie hanno rappresentato la principale tecnica di diffusione dei programmi radiofonici. Successivamente sono state gradualmente sostituite dalle onde ultracorte (OUC) e, da qualche tempo, anche dalla radio digitale (Digital Audio Broadcasting; DAB/DAB+). A partire dal prossimo anno verrà trasmesso su onde medie unicamente il programma radiofonico Option musique (SSR).
Qualora dalla valutazione dei bisogni emerga un forte interesse per la trasmissione di programmi radiofonici su onde medie, il prossimo anno verrà indetta una pubblica gara per l’aggiudicazione delle frequenze liberatesi; in caso di richiesta limitata, si procederà alla loro attribuzione diretta.
Tutte le cerchie interessate possono partecipare, entro il 31 ottobre 2008, alla valutazione dei bisogni avviata dall’UFCOM. Le informazioni necessarie e l’apposito questionario sono disponibili presso l’UFCOM (Divisione Radio e televisione, Rue de l’Avenir 44, 2500, Bienne) oppure cliccando sul link qui sotto.

Valutazione dei bisogni di onde medie

Indirizzo per domande
Alfons Birrer, UFCOM, tel. 032 327 55 53

printfriendly pdf button - Svizzera: futuro delle onde medie