Web, OTT. AVOD: il nuovo orizzonte dei big dello streaming. “Migliori opportunità nei prossimi anni. Molte offerte SVOD sono morte e molte moriranno”.

AVOD

Il sistema di ricavi delle piattaforme streaming è sorretto dagli abbonamenti pay. Tuttavia, recentemente si è notato come, sempre più frequentemente, i big del settore abbiano iniziato a offrire contenuti in streaming su piattaforme AVOD – advertising video on demand – finanziate dalla pubblicità. Al via una nuova concorrenza In questo modo gli OTT sconfinano, […]

Tv. A giugno 2018 427 canali nazionali di 119 editori (72 con sede in Italia) ricevibili su principali piattaforme. Radio significative

Nazionali

A giugno 2018 sono 427 i canali televisivi complessivamente ricevibili a livello nazionale sulle principali piattaforme, e fanno capo a 119 editori (nazionali e internazionali), di cui 72 hanno sede in Italia. [1] L’analisi, condotta da Confindustria Radio Tv, fa riferimento al perimetro degli editori di canali Tv a diffusione nazionale distribuiti all’interno dei Mux DTT […]

Tv 4.0. “Netflix ti sta guardando”. Non è solo un felice claim della Grande N, quanto la sintesi della capacità di intercettare abitudini degli utenti. Anche se i conti ancora non tornano

Netflix, Grande N, Big N

“Anche Netflix ti sta guardando”, titola il New York Magazine, con un lungo articolo che mette a nudo il gigante dell’intrattenimento (la Grande N), i suoi manager e la piattaforma con cui tutti i broadcaster prima o poi avranno a che fare. Nell’articolo si racconta con minuzia di particolari di una riunione, tenuta a metà […]

TV. Fox e NBC seguono Netflix: meno spot pubblicitari, annoiano. Competizione troppo elevata

piano LCN, spot pubblicitari, telecomando, tv

Spot pubblicitari da valorizzare per evitare la fuga dei telespettatori verso lo streaming video on demand. Il pubblico è stufo degli spot pubblicitari che provocano continue interruzioni durante la visione di programmi televisivi. Di questo ne sono consapevoli gli editori tv, che stanno ripensando le proprie trasmissioni per evitare la fuga di telespettatori. A fare […]

Tv & Web. Ott verso alleanze strategiche per la conquista dell’Europa

alleanze strategiche ott

Come nelle migliori partite, stiamo assistendo negli ultimi mesi a molteplici mosse finalizzate a concludere alleanze strategiche: scopo del gioco è conquistare il mercato televisivo, ormai sempre meno statico e sempre più Ip. Innanzitutto, tra i partecipanti è presente la Walt Disney Company, che – con un’offerta di 52,4 miliardi di dollari – ha raggiunto […]

Tv. Comcast Corporation con un’Opa da 25 miliardi vuole conquistare Sky

Comcast Corporation

Nella lunga partita che vede come giocatori Walt Disney Company e 21st Century Fox, si affaccia un nuovo concorrente: Comcast Corporation, il più grande operatore via cavo degli Stati Uniti e una delle principali industrie mediatiche del mondo (possiede anche la NBC Universal, acquisita nel 2011). Oggetto del contendere, come facilmente immaginabile, è Sky. Nel […]

IP Tv. La guerra per diventare l’aggregatore degli aggregatori. Il nodo dello smarthub

smarthub - IP Tv. La guerra per diventare l'aggregatore degli aggregatori. Il nodo dello smarthub

Sarà il provider IP o la tv l’aggregatore degli aggregatori? All’IBC di Amsterdam (che si conclude oggi) se ne discute. A sostenere la seconda tesi (quella del dominio da parte dell’apparecchio tv) vi è l’oggettiva circostanza che, come in movimento lo è lo smartphone, nell’indoor il televisore (nel senso tecnico) è il device più prossimo […]