Tar Lazio: associazioni consumatori siano ammesse in procedimenti Agcom e Antitrust

‘Il Tar del Lazio ha ammesso Mondoconsumatori a partecipare al procedimento avviato dall’Agcm, Autorita’ garante della concorrenza e del mercato, nei confronti di Vodafone Omnitel Nv per l’accertamento dell’inottemperanza di quest’ultima agli impegni assunti ex art. 14 ter legge 287/1990 a tutela dei consumatori e del mercato’. Lo ha reso noto Salvatore Carluccio, presidente nazionale di Mondoconsumatori, associazione nazionale consumatori. ‘Mondoconsumatori – spiega Carluccio – aveva chiesto all’Autorita’ di partecipare all’istruttoria avviata nel maggio scorso nei confronti di Vodafone (proc. A357 C) per verificare l’adempimento degli impegni assunti dalla stessa ex art. 14 ter legge 287/1990, e resi obbligatori dall’Autorita’ nel maggio del 2007, al fine di rimuovere i profili anticoncorrenziali contestati alla societa’ di telefonia nel precedente procedimento A357 per abuso di posizione dominante conseguente agli ostacoli frapposti all’accesso alla rete per altri operatori nuovi entranti sul mercato. L’Autorita’ aveva negato la partecipazione di Mondoconsumatori sostenendo la carenza di interesse dell’associazione’. ‘In accoglimento del ricorso (NRG 5867/2009) proposto da Mondoconsumatori con il patrocinio degli Avv.ti Stefano D’Ercole e Nicola Palombi, il Tar Lazio di Roma – sez. I, in sede cautelare (ordinanza n. 5867/2009), ha ribaltato la decisione dell’Antitrust, ammettendo l’associazione ricorrente a partecipare al procedimento, sancendo cosi’ un importante principio per tutto il mondo delle associazioni dei consumatori, che svolgono un ruolo ormai irrinunciabile nella societa’ in difesa degli interessi diffusi e collettivi: anche nei procedimenti volti alla verifica ed alla sanzione dell’inottemperanza agli impegni assunti dagli operatori di telefonia mobile – prosegue – e’ ammesso il contributo nell’istruttoria delle associazioni dei consumatori’. ‘All’accoglimento del ricorso di Mondoconsumatori – conclude Carluccio – si erano fermamente opposte sia la stessa Autorita’ sia la Vodafone, costituendosi in giudizio e formulando le proprie rispettive difese. Tuttavia, disattendendo le opposte difese, i giudici hanno riconosciuto l’interesse di Mondoconsumatori a prender parte ai procedimenti dell’Autorita’ volti alla verifica dell’ottemperanza degli impegni assunti dalla Vodafone, particolarmente rilevanti e delicati per gli interessi di cui sono portatrici le associazioni, in quanto attinenti i limiti e gli ostacoli frapposti all’accesso al mercato dei servizi di telefonia mobile. Carluccio inoltre sottolinea ‘l’importante successo ottenuto dall’Associazione, che si sta sempre piu’ distinguendo nell’impegno profuso in favore dei consumatori nei mercati di maggior interesse per la collettivita’ quale quello della telefonia’. (ADUC)
 
printfriendly pdf button - Tar Lazio: associazioni consumatori siano ammesse in procedimenti Agcom e Antitrust