Telecom Italia e Murdoch uniti per Alice

L’obiettivo è comune: trasmettere sulla rete a banda larga tutti i programmi offerti dalla piattaforma Sky. A giorni l’intesa


Pasquale Pistorio, presidente di Telecom Italia, sta per chiudere la trattativa con Rupert Murdoch (foto), proprietario di Sky Italia, per ritrasmettere tutti i programmi dell’offerta digitale di quest’ultima. L’accordo potrebbe segnare una svolta per lo sviluppo futuro della banda larga del gestore nazionale delle telecomunicazioni e forse per tutta la tv italiana. La banda larga consente, infatti, di sfruttare appieno l’offerta multimediale della pay-tv satellitare: dall’alta definizione all’interattività, fino al video on demand. Allo stato attuale, Alice Home tv di Telecom, offre solo alcuni canali di Sky. I sottoscrittori di quest’offerta sono solo 30 mila a fronte dei 7 milioni previsti. In Spagna, invece, Telefonica vanta già 500 mila sottoscrittori ed in Francia, France Telecom conta già 750 mila abbonati.
La tv via Adsl costituisce la base dell’offerta triple play: internet veloce, telefono, home tv. Gli utenti di quest’ultimo servizio si legano in modo quasi irreversibile al carrier. I gestori di telefonia che offrono l’home tv, vedono i loro titoli premiati in borsa, con i relativi profitti investiti nello sviluppo futuro della banda larga (Telecom prevede fino a 50 Mbit/sec ed oltre di capacità). Con questo accordo Telecom Italia dovrebbe superare quota 200 mila clienti internet e 700 mila nel 2009. (Paolo Masneri per NL)

printfriendly pdf button - Telecom Italia e Murdoch uniti per Alice