Home Varie Tlc & Web. Eutelsat commissiona Konnect VHTS per portare la banda larga...

Tlc & Web. Eutelsat commissiona Konnect VHTS per portare la banda larga ad alta velocità in tutta Europa

CONDIVIDI
Konnect VHTS

Konnect VHTS: satellite di ultima generazione di Eutelsat, porterà la banda larga ad alta velocità in tutta Europa.
Accordo per la costruzione di un satellite VHTS firmato da Thales Alenia Space, un partner di lungo corso dell’industria spaziale.
Siglate intese per la distribuzione con Orange e Thal Centro Nazionale di Studi Spaziali (CNES),es, leader nei settori della banda ultra veloce e dei servizi di connettività governativi.
Un traguardo importante nella strategia di crescita del gruppo focalizzata sulla banda larga ad alta velocità via satellite.

Eutelsat Communications ha commissionato un sistema satellitare di ultima generazione chiamato Konnect VHTS (Very High Throughput Satellite) destinato a supportare lo sviluppo delle sue attività sul fronte della banda larga fissa via satellite e dei servizi di connettività in volo in Europa. Il satellite, la cui entrata in servizio è prevista nel 2021, verrà costruito da Thales Alenia Space la quale in questa occasione svilupperà una soluzione per il segmento satellitare e terrestre tra le più competitive sul mercato oggi. Con un peso di 6,3 tonnellate e una capacità in banda Ka pari a 500 Gbps, Konnect VHTS avrà a bordo il più potente processore digitale mai messo in orbita e sarà in grado di combinare flessibilità nell’assegnazione della capacità, utilizzo ottimale dello spettro e implementazione progressiva della rete di terra.

Il progetto verrà lanciato sulla base di accordi di distribuzione pluriennali da due importanti player europei, Orange e Thales, che sono leader europei nei rispettivi settori. In particolare con Orange è stato siglato un accordo rivolto al mercato della banda larga fissa nei paesi europei dove il Gruppo opera a livello di vendita diretta, mentre con Thales è stata siglata una partnership per servire in modo specifico il mercato dei servizi di connettività agli enti governativi.
Commentando l’accordo, Rodolphe Belmer, CEO di Eutelsat, ha dichiarato: “Siamo lieti di stringere questo accordo con due partner globali come Orange e Thales che conferma il ruolo centrale del satellite nell’espansione della copertura internet ad alta velocità.

Come complemento essenziale alle reti terrestri e alla banda larga, il broadband ad alta velocità rappresenterà un fattore determinante per la crescita di Eutelsat a partire dal 2020 in poi. Nel corso del prossimo decennio, i satelliti VHTS garantiranno capacità sufficiente per l’internet ad alta velocità e per i servizi di connettività in volo su vasta scala, offrendo servizi paragonabili alla fibra in termini sia di qualità sia di velocità”.
Konnect VHTS sostituisce il progetto di un investimento congiunto con ViaSat per il satellite ViaSat3 destinato ad Europa, Africa e Medio Oriente ed è incluso in un piano d’investimento complessivo di 420 milioni di euro l’anno fissato da Eutelsat.

Stéphane Richard, Presidente e CEO di Orange, ha aggiunto: “Il satellite rappresenta una delle tecnologie che contribuisce a rendere inclusiva la società digitale del domani, in particolare fornendo connettività a banda larga nelle aree rurali dove a volte è difficile creare reti a banda larga tradizionali. Grazie a questo accordo potenzieremo il nostro portfolio delle soluzioni internet ad altissima velocità via satellite, offrendo a tutti i nostri clienti europei servizi digitali di qualità premium”.

Patrice Caine, Presidente e CEO di Thales, ha dichiarato: “Con questa partnership, Thales supporta la Francia e l’Europa nella loro ambiziosa iniziativa volta a garantire l’accesso universale alla banda larga ad alta velocità nei loro territori. Siamo estremamente orgogliosi di fornire ad Eutelsat, nostro partner di lungo corso, un satellite all’avanguardia per la connettività fissa e mobile che supporterà anche i nostri clienti governativi nell’implementazione di soluzioni di connettività in tutta Europa.Konnect VHTS Costruito sulla nostra piattaforma NEO Spacebus, completamente elettrica, il satellite Konnect VHTS sarà dotato di un payload VHTS flessibile e digitale che incorpora le ultime innovazioni che abbiamo sostenuto grazie ad un significativo incremento dei nostri investimenti in ricerca e sviluppo e grazie al supporto dello Stato francese, attraverso il Centro Nazionale di Studi Spaziali (CNES), dell’Agenzia spaziale europea e del programma di investimento francese ‘Program d’Investissements d’Avenir’”. (E.G. per NL)

Print Friendly, PDF & Email