Home Editoriali TuneIn diventa il Google News delle audio notizie

TuneIn diventa il Google News delle audio notizie

SHARE
editori, tunein, notizie

TuneIn prende atto di uno degli aspetti emergenti dell’impiego degli smart speaker: l’ascolto delle ultime notizie.
In relazione a ciò, TuneIn ha lanciato la sua offerta di notizie senza pubblicità tramite TuneIn Premium, la versione pay dell’app con funzioni aggiuntive, perfetta per gli altoparlanti intelligenti, presso i quali il più importante aggregatore di flussi streaming radiofonici del mondo ha, come noto, una corsia preferenziale.
Attraverso TuneIn Premium gli utenti del collettore (e degli smart speaker Google Home e Alexa di Amazon) avranno accesso alle news di CNBC, FOX News Talk e MSNBC, oltre a podcast di notizie da Progressive Voices, The Economist e The Wall Street Journal, senza interruzioni pubblicitarie (preroll, midroll e postroll).

In un mondo di continue notizie e sovraccarico di informazioni, crediamo che sia fondamentale fornire una prospettiva ininterrotta sui principali problemi ed eventi in modo che i nostri milioni di ascoltatori possano rimanere connessi e prendere decisioni ben informati”, ha dichiarato Kevin Straley, Chief Content Officer presso TuneIn. “E siamo entusiasti di offrire ai consumatori un’opzione di questo tipo senza pubblicità”, ha chiosato il manager.
Un monito ai radiofonici: non è boicottando TuneIn per evitare profitti col digital audio che si rafforza la propria posizione. Anzi, così si ha l’elevata certezza di rendere più complicata la rintracciabilità dei propri contenuti sui ricevitori radiofonici del futuro, gli smart speaker, in un mondo radiotelevisivo che si sposta sempre più dal modello di business dell’adv a quello del pay for.