Tv. 2019, Annus horribilis per raccolta pubblicitaria. A incidere sull’esercizio è soprattutto un dicembre pesantissimo per tutti i player

raccolta pubblicitaria

Secondo l’analisi annuale di Nielsen il 2019 sarà archiviato come uno dei peggiori per i player della tv via etere italiana sul piano della raccolta pubblicitaria: 3,6 mld, pari a -5,3% rispetto all’anno precedente.
La speranza di un recupero a fine anno, auspicata dai pubblicitari tv, si è vanificata con un Natale, televisivamente parlando, sotto tono.

Mediaset butta acqua sul fuoco, ma ha bruciato l’8,3%

“A perimetro omogeneo rispetto al 2018 Mediaset registra un andamento migliore rispetto a quello del mercato. Il 2019 è stato infatti l’anno in cui Mediaset ha ridefinito il perimetro del proprio core business e, come spiegato in più occasioni, l’unico modo corretto per valutare l’andamento della raccolta pubblicitaria è fare un confronto con il 2018 a perimetro omogeneo, quindi senza il contributo di importanti eventi sportivi presenti nel palinsesto Mediaset dello scorso anno come la Champions League, il Calcio Pay e soprattutto i Campionati Mondiali di Calcio.

Considerando tutti questi fattori, dalle stime diffuse da Nielsen emerge che l’andamento organico della raccolta pubblicitaria Mediaset 2019 risulta pari a -3,6%, un dato migliore di quello del mercato che – depurato per omogeneità dei Mondiali di Calcio – registra un risultato del -4,2%”, spiega una nota del Biscione per lenire il contraccolpo del pesantissimo dato del -8,3%.

RAI meno peggio

Meno peggio per RAI: -2,2%, con un volume complessivo di acquisizione pubblicitaria di 693,5 milioni, aggravato da un dicembre a -4,1%.

Brutto regalo di Natale per Sky

Ha performato meglio dei due superplayer citati Sky, la cui diminuzione è stata solo dell’1,5%, ma con disastroso dicembre (-12,7%).

Cairo tiene, ma inciampa sotto l’albero

Sostanzialmente a pari La7, il cui volume di raccolta pubblicitaria di 169 milioni di euro è uguale a quello del 2018 (-0,1%), anche se Cairo vorrebbe dmenticare dicembre, dove c’è stato un tracollo addirittura del 16,9%.

Si salva solo Discovery

Mosca bianca Discovery, che tiene sia a dicembre (+0,2%) che su tutto l’anno (+0,3%) con una raccolta di 258,3 milioni. (E.G. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Tv. 2019, Annus horribilis per raccolta pubblicitaria. A incidere sull'esercizio è soprattutto un dicembre pesantissimo per tutti i player

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL