Tv, Carra (UDC): basta violenza Berlusconi su comparto televisivo. Sopendere asta canali tv e poi riformare normativa di settore

”L’efferata violenza di Berlusconi sulle televisioni pubbliche e private impone a tutte le opposizioni di considerare iniziative semplici ma essenziali da assumere all’indomani dei ballottaggi".

Lo ha dichiarato il deputato dell’UDC Enzo Carra, secondo il quale "Innanzitutto, va sospesa l’asta delle frequenze e subito dopo, finalmente, va presentata la vera riforma di cui l’emittenza ha bisogno: la riforma della legge Gasparri”. (fonte Asca)
printfriendly pdf button - Tv, Carra (UDC): basta violenza Berlusconi su comparto televisivo. Sopendere asta canali tv e poi riformare normativa di settore