Home Radio e TV Tv. I dati di novembre 2017 eleggono La7 terza rete nazionale della...

Tv. I dati di novembre 2017 eleggono La7 terza rete nazionale della prima serata degli abbienti

SHARE

Novembre per nulla freddo per la rete di Urbano Cairo. La rete generalista, nello scorso mese – per la fascia oraria dalle 20.30 alle 22.30 – ha ottenuto il 4,4% di share medio, superando Rete 4 (3,88%) e diventando così la sesta rete nazionale.
Guardando al target AA (ossia, quello con alto livello economico e alta dimensione sociale), il canale ha registrato in prime time il 7,7% di share, ottenendo il riconoscimento di terza rete nazionale, dietro a Rai 1 e Canale 5.
Punta di diamante del palinsesto serale è il programma di Massimo Giletti “Non è l’Arena” che, grazie al cambio di rete, sembra aver trovato nuovo slancio. Questa novità può vantare il 7,22% di share medio a novembre; da un lato, quadruplica il dato di ascolto medio della prima serata della domenica di La 7, dall’altro lato, porta il canale di Cairo ad essere mediamente la terza rete per il prime time di quel giorno.
Anche “diMartedì” ha registrato dati positivi per novembre, con un 6,7% di share medio (dato incrementato del 7% rispetto allo stesso mese del 2016). La trasmissione di Giovanni Floris batte, inoltre, la sua diretta rivale Rai 3 che, con “#cartabianca” di Bianca Berlinguer, è al 3,5%.

La variegata offerta di prima serata di La 7 il mercoledì propone il programma di Andrea Purgatori, che con i documentari di “Atlantide” ottiene il 3% medio di share. La settimana prosegue poi con “Piazza Pulita”, format di approfondimento e informazione condotto da Corrado Formigli, che registra un buon 4,9% di ascolti. Potrebbe andare meglio, invece, il programma di Diego Bianchi, in arte “Zoro”. Il suo “Propaganda live” (3%) non sembra aver molto beneficiato della migrazione da Rai 3, ma la stagione è ancora lunga.
Un elemento importante per La 7 è la presenza di Lilli Gruber: il suo programma di approfondimento quotidiano introduce le prime serate e costituisce per esse una buona rampa di lancio; “Otto e mezzo”, infatti, attira un’importante fascia di pubblico e vanta il 5,9% di share medio.
Sembra quindi essersi assestata la stagione di La 7, portando risultati decisamente soddisfacenti. (G.C. per NL)