Tv, Liguria. Contenuto erotico nelle pagine del televideo: intervento del Co.Re.Com

Intervento del comitato regionale per le comunicazioni della Liguria per denunciare la presenza di pagine ad alto contenuto erotico sui televideo di alcune televisioni private


Ponente Notizie.it

Il Comitato Regionale per le Comunicazioni della Liguria informa che la periodica attività di vigilanza e monitoraggio ha portato alla scoperta di pagine ad alto contenuto erotico sui Televideo di alcune emittenti televisive private locali:
“Il Comitato Regionale per le comunicazioni, organismo di governo, di controllo e di garanzia nel settore delle comunicazioni, è chiamato, sulla base della delega conferita dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, a controllare le emittenti radiotelevisive locali, e a svolgere attività di vigilanza in materia di tutela dei minori, ed è chiamato altresi’ ad esercitare il controllo per assicurare il rispetto delle norme stampa,radio, tv, cellulari, Internet e l’analisi del contenuto del messaggio, al fine di valutare se la programmazione puo’ nuocere al corretto sviluppo psico fisico dei minori nelle fasce orarie protette.
In questo contesto è stato accertato che alcune televisioni private locali hanno inserito nei propri televideo pagine ad alto contenuto erotico, con la presenza di numeri telefonici a valore aggiunto (899, ecc.) che possono essere facilmente trovate e lette anche da minori.
In quest’ottica il Co.Re.Com. ha dato avvio ad una campagna di sensibilizzazione per invitare tutte le emittenti televisive interessate a una seria e attenta riflessione sull’opportunità di eliminare queste pagine o adottare, se possibile, soluzioni tecniche, che ne impediscano la visione ai minori.
Il Co.Re.Com. segnalerà il fatto all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, al Comitato di applicazione Codice di autoregolamentazione TV e minori e al Garante nazionale per l’infanzia, affinché intervengano nelle loro rispettive competenze.
La convenzione di Strasburgo porta al riconoscimento, alla protezione e alla cura dei bambini e agli adolescenti e rivendica la titolarità dei tradizionali diritti fondamentali dei minori : il Co.Re.Com. si propone come punto di riferimento per svolgere un’attività di aggregazione tra televisione, famiglia e scuola, alla luce di questi accadimenti si ritiene opportuno avviare un processo di responsabilizzazione che coinvolga anche le emittenti, cioè le imprese, i pubblicitari e gli operatori della comunicazione” .

printfriendly pdf button - Tv, Liguria. Contenuto erotico nelle pagine del televideo: intervento del Co.Re.Com