Home News Ticker Tv Tv locali: le emittenti leader del Sud si uniscono nel progetto ‘Insieme...

Tv locali: le emittenti leader del Sud si uniscono nel progetto ‘Insieme show’. Il programma comico di Antenna Sicilia andrà in onda per tutta l’estate anche su Telenorba, Canale 21 e Video Calabria

Insieme show

‘Insieme show’ è il significativo e importante progetto per l’estate 2019 del gruppo di emittenti televisive leader del Sud Italia che da qualche tempo, ‘spronate’ anche dalla concessionaria nazionale comune Sport Network, hanno iniziato a realizzare programmi in collaborazione fra loro.
Si tratta di Telenorba, forse la più conosciuta del drappello, ma anche di altre Tv locali (o meglio, ormai, areali) decisamente molto seguite nelle regioni del Sud, ovvero Canale 21 (che peraltro è molto forte anche nel Lazio e non solo in Campania), Video Calabria e Antenna Sicilia. La copertura del Sud (a parte la Sardegna ma aggiungendoci appunto il Lazio), mettendo insieme queste emittenti, è evidentemente capillare e si trattava solo, una volta decisa la strategia comune, di trovare dei programmi che fossero adatti all’operazione e graditi al pubblico di tutte queste regioni.

Dopo gli esperimenti dei mesi scorsi con Michele Cucuzza e Anna Falchi, con produzione Telenorba, questa volta si passa alla trasmissione-simbolo di Antenna Sicilia, ovvero ‘Insieme’, che, nella sua versione più gradita e spettacolare, ‘Insieme show’, diventa così per tutta l’estate 2019 un grande spettacolo comico di circa un’ora e mezza che sarà trasmesso appunto in tutto il Sud e cercherà di emulare i successi di questo tipo di produzioni, dal redivivo ‘Made in Sud’ di Rai2 (che per forza di cose viene in mente subito, ma è ‘basato su Napoli’ più che sulla Sicilia) al non dimenticato ‘Zelig’, a ‘Colorado’.
“Insieme show”, dunque, si allarga e si trasforma e sarà parte integrante di un progetto più ampio, un grande varietà che sarà in onda ogni settimana per tutti i mesi caldi ogni lunedì sera in prima serata e ogni venerdì in replica in seconda serata, più – a quanto pare – anche una striscia quotidiana, su Antenna Sicilia (naturalmente) ma anche su Telenorba, Canale 21 e Video Calabria. Lo show avrà addirittura cinque conduttori, Barbara Foria, Peppe Iodice, Nello Iorio e il noto Sasà Salvaggio, più la catanese Daria Luppino.

Niente male per Antenna Sicilia (o meglio, per la precisione, per la società collegata Siciliamultimedia), considerando anche le inevitabili complicazioni dovute alla vicenda giudiziaria che ha coinvolto Mario Ciancio e tutto il suo gruppo nei mesi scorsi.
Significative le dichiarazioni di Andrea Lombardo, strategy manager di Siciliamultimedia: “Le emittenti private più importanti del Sud Italia, leader della propria area – Antenna Sicilia, TeleNorba, Canale 21 e Video Calabria – si alleano per creare un grande network interregionale. Il primo passo è stato quello di produrre trasmissioni di comune accordo e mandarle in onda in contemporanea nell’area 4 Nielsen, con un pubblico potenziale di 30 milioni di spettatori in grado di attrarre i grandi sponsor. Il futuro delle Tv dipenderà molto dalla qualità dei contenuti che si producono, qualità che è più che mai in grado di fare la differenza. Quindi bisogna fare le cose sempre meglio e anche quando vanno bene vanno comunque cambiate, arricchite, aggiornate, per offrire sempre quel qualcosa in più che crea coinvolgimento ed emozione”.

Molto contenti dell’iniziativa si sono dichiarati sia Salvatore Gaetano, editore di Video Calabria, che Paolo Torino, editore di Canale 21.

«Per noi è una grande opportunità ha detto Gaetano – , visto che abbiamo anche l’opportunità di avvicinarci sempre più ai nostri ‘cugini siciliani’. Insieme facciamo, praticamente, un unico Sud. Questa opportunità ci consente di essere ancora più forti sul territorio, perchéle Televisioni private sono le Televisioni che fanno servizio pubblico realmente, occupando intere giornate di palinsesto dedicato al territorio. Locale significa appartenere al territorio, ma in realtà dietro ci sono vere aziende fatte di uomini, di imprenditori che investono in professionalità. Oggi c’è un po’ più di comicità, di divertimento, e questo farà sì che le nostre Televisioni, messe insieme, probabilmente saranno sempre più fidelizzate nei televisori. Questo grazie all’impegno di Antenna Sicilia».

Paolo Torino sottolinea, da parte sua, che la qualità di ‘Insieme show’ non ha niente da invidiare dal punto di vista produttivo rispetto agli spettacoli comici maggiormente noti al pubblico e con i più grandi ascolti a livello nazionale. “Anzi, verificata bene la situazione, siano rimasti piacevolmente stupiti” – ha detto Torino in un servizio del Tg di Telecolor (altra importante Tv locale catanese legata ad Antenna Sicilia).
Nell’ora e mezza di ‘Insieme show’ sfilano sul palco alcuni dei migliori comici, solisti e gruppi, del panorama meridionale, molti dei quali già affermati. Il programma andrà in onda fino a settembre. (M.R. per NL)