Assemblea Videonews: a cdr pacchetto di tre giorni di sciopero

L’assemblea di Videonews contesta una politica aziendale «che ritiene le inchieste e i programmi di approfondimento giornalistico appannaggio di programmi, gestiti dalle reti e non da testate giornalistiche


(Franco Abruzzo.it) Roma, 18 novembre 2008. L’assemblea dei giornalisti di Videonews, la testata Mediaset che riunisce i programmi di informazione esterni ai tv, ha deciso di affidare al comitato di redazione un pacchetto di tre giornate di sciopero audio-video, in segno di protesta contro «una strategia di dismissione dell’informazione all’interno della testata sempre più chiara» da parte dell’azienda. Lo annuncia lo stesso cdr in una nota. L’assemblea di Videonews contesta una politica aziendale «che ritiene le inchieste e i programmi di approfondimento giornalistico appannaggio di programmi, gestiti dalle reti e non da testate giornalistiche, come Le Iene oppure il programma di Piero Chiambretti annunciato in palinsesto per i prossimi mesi. La vocazione iniziale di Videonews – spiega la nota – è stata in tal modo purificata da contenuti e approfondimenti giornalistici, concentrandosi quasi totalmente sulla cronaca rosa, ad eccezione della zona franca di Matrix, programma di Enrico Mentana, totalmente autogestito da quest’ultimo e realizzato con la testata Videonews». Nel mirino della redazione anche la «decisione unilaterale» dell’azienda di «introdurre il sistema di montaggio digitale clip edit per alcuni giornalisti della testata, rifiutando in maniera categorica qualsiasi trattativa o dialogo sull’utilizzo delle nuove tecnologie». (ANSA).

printfriendly pdf button - Assemblea Videonews: a cdr pacchetto di tre giorni di sciopero