DTT. Indennizzi operatori tv locali che hanno o devono dismettere canali: TAR rinvia a 9/12 decisione dando tempo al Mise di acquisire il parere del Mef

indennizzi

Novità in arrivo per la vexata quaestio degli indennizzi per la dismissione anticipata dei canali DTT. Possibile riapertura termini rottamazione anticipata.
Non si è ancora risolta la vicenda della quantificazione (e della liquidazione) degli indennizzi per la rottamazione degli impianti DTT degli operatori di rete. Ma una data fissata dai giudici amministrativi potrebbe fare da spartiacque.

Il ricorso e la decisione interlocutoria

Il TAR Lazio, adito da alcune emittenti contro l’inerzia del Ministero dello Sviluppo Economico, ha infatti rinviato al 9/12/2020 l’udienza propedeutica all’assunzione di una decisione sul ricorso.

Soluzione al vaglio interministeriale

La motivazione del rinvio del TAR è quella di concedere al Ministero dello sviluppo economico di acquisire il parere del Ministero dell’economia e delle finanze a riguardo della soluzione individuata, da recepire in un DM teso allo scioglimento del nodo indennizzi per la rottamazione dei canali T1.

Riapertura dismissione volontaria anticipata

L’avv. Marco Rossignoli, coordinatore Aeranti-Corallo e difensore delle emittenti ricorrenti, ha dichiarato: “Auspichiamo che il decreto indennizzi venga emanato al più presto, anche perché entro il 15 dicembre devono essere dismessi gli impianti operanti sui canali 51 e 53 Uhf nell’Area Ristretta B. Confidiamo, inoltre, – ha aggiunto Rossignoli – che non appena emanato il decreto indennizzi, vengano riaperti i termini per la dismissione volontaria anticipata delle frequenze. Al riguardo, la Dgtcsi del Ministero dello Sviluppo Economico incontrerà nei prossimi giorni Aeranti-Corallo e le altre associazioni del comparto”. (E.G. per NL)

foto antenne di Floriano Fornasiero

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - DTT. Indennizzi operatori tv locali che hanno o devono dismettere canali: TAR rinvia a 9/12 decisione dando tempo al Mise di acquisire il parere del Mef

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL