Francia: Lagardére è il nuovo proprietario di Psychologies

Il magazine si avvale di un aumento del 5% sulla raccolta pubblicitaria. Servant-Schreiber si occuperà del consiglio di sorveglianza


Il gruppo editoriale Lagardére Active ha acquistato dalla famiglia Servan-Schreiber il 51% del gruppo Psychologies Magazine in Francia, del quale possedeva già il 49%. Dal 2004 infatti, l’editore controllava le azioni del gruppo per un ammontare di 23 milioni di euro. Lagardére è così entrato in possesso del mensile ma anche della concessionaria di pubblicità Interpsycho e delle attività sul web che fanno capo alla società Selma. “Psychologies è uno dei magazine più redditizi della stampa francese di questo settore” ha dichiarato Arnaud de Saint-Simon, direttore generale del gruppo Psychologies; infatti il mensile gode di un’ampia raccolta pubblicitaria e nel 2007 l’aumento è stato del 5%, raggiungendo i 14 milioni di euro. Le sue diffusioni si aggirano attorno alle 372.630 copie. Da tre anni la testata è presente anche con edizioni internazionali in vari paesi come Spagna, Belgio, Gran Bretagna, Russia e Cina. In Italia la rivista è edita da Hachette-Rusconi e il direttore è Lucia Rappezzo. Servant-Schreiber non va però in pensione: egli infatti sarà presidente del consiglio di sorveglianza del gruppo, di cui fa parte anche sua moglie Perla, e continuerà ad occuparsi del controllo della qualità redazionale. Servant-Schreiber ha concluso sereno: “Mi auguro di poter meritare un po’ di riposo nei confronti di un mestiere, quello di patron della stampa, che ho ricoperto per 48 anni. Sono orgoglioso di lasciare un gruppo che amo in buone mani”. (Sara Fabiani per NL)

printfriendly pdf button - Francia: Lagardére è il nuovo proprietario di Psychologies