I maggiori esportatori di programmi tv

Nell’esportazione di format televisivi il primo posto spetta alla Gran Bretagna, indica lo studio Right of Passage 2, 2007, pubblicato in agosto dall’associazione dei produttori britannici Pact


ADUC.it

L’indagine ha analizzato il palinsesto di 45 canali in otto Stati. Il 53% dei format esportati e’ britannico, con una crescita del 2% sul 2002. Al secondo posto, con il 18%, troviamo l’Olanda e al terzo gli Usa (14%). La Gran Bretagna vanta poi un alto numero di co-produzioni con partner esteri.
Lo studio ha esaminato anche la vendita complessiva dei programmi tv nel mondo, ed e’ risultato che nel 2007 il 75% dei programmi esportati (lungometraggi esclusi) era di provenienza Usa. Al secondo posto c’e’ la Gran Bretagna, con il 7,5%, e al terzo la Germania con il 4,4% davanti al Canada (3,1%).

printfriendly pdf button - I maggiori esportatori di programmi tv
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - I maggiori esportatori di programmi tv

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL