Home Editoria Libri. Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo

Libri. Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo

licenziamento

Il volume pubblicato da Giuffrè Editore si occupa di analizzare a fondo l’istituto del licenziamento per giustificato motivo oggettivo, introdotto dal legislatore nazionale attraverso la Legge n. 604 del 1966.
L’articolo 3 della predetta Legge così statuisce: “Il licenziamento per giustificato motivo con preavviso è determinato da un notevole inadempimento degli obblighi contrattuali del prestatore di lavoro ovvero da ragioni inerenti all’attività produttiva, all’organizzazione del lavoro e al regolare funzionamento di essa”. Ed è proprio dall’interpretazione tradizionale dell’espressione “ragioni inerenti all’attività produttiva” che l’autore parte nell’elaborazione della sua opera: dalle multiformi concretizzazioni che le dette ragioni possono avere, all’analisi del profilo dell’effettività (intesa come “momento della verifica della tangibilità delle circostanze poste a motivazione del licenziamento”), alla conseguente specificazione del nesso di causalità che deve intercorrere tra la modifica dell’organizzazione imprenditoriale e il recesso del lavoratore.

Oltre a ragioni concernenti l’andamento dell’organizzazione produttiva, il licenziamento può essere dovuto anche a vicende proprie della persona del lavoratore, che vengono affrontate dall’autore Enrico Zani nel proseguo del suo contributo. A seguire vengono individuati alcuni aspetti pratici; in particolare vengono analizzati l’iter di licenziamento e il procedimento di impugnazione. Infine, l’autore dà spazio al sistema sanzionatorio del licenziamento invalido, il quale è stato oggetto di molteplici interventi legislativi volti a ridisegnarne i caratteri.

Ciascun paragrafo è corredato da riferimenti normativi, pareri, schemi e da ampi specchietti denominati “Giurisprudenza Rilevante” nei quali viene riportata la copiosa giurisprudenza in tema. Il fascicolo, dal taglio nettamente pratico, fa parte del catalogo “Officina del diritto” e, come tutte le opere che arricchiscono questa collana, costituisce un’utile strumento sia per coloro che necessitano di un approccio immediato al tema, sia per quanti desiderano un approfondimento organico della materia.
L’opera è disponibile in libreria e nello shop online al costo di 18,00 euro. (G.C. per NL)