Media. Nielsen: bene investimenti pubblicita’ in Italia nel 2018: +2%. A trainare sono Radio, Web, Cinema e Transit. Stampa negli inferi e tv vicina al mezzo punto sopra lo zero

nielsen, nel 2018

Secondo Nielsen, gli investimenti in pubblicità in Italia nel 2018 sono cresciuti del 2%, anche se a dicembre c’è stato un forte rallentamento che, sul singolo periodo, ha portato il segno positivo di poco sopra alla parità, registrando +0,3%
Escludendo però dalla raccolta web la stima sugli operatori del search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti Over the top (OTT) del mercato, il 2018 chiude in sostanziale stabilità, a -0,2%.
Una raccolta pubblicitaria a dicembre un po’ sottotono rispetto alle crescite degli ultimi anni, sempre sopra il 3%, ci ha portato a una chiusura dell’anno esattamente al +2%, ha illustrato alla stampa snocciolando i risultati conseguiti dal comparto nel 2018 Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen.

“Si tratta di un risultato dai contorni positivi, sia se raffrontato con un 2017 che cresceva dello 0,5% rispetto al 2016 sia se consideriamo la situazione di incertezza di quest’anno. Basti pensare alla corsa verso le elezioni, al periodo post – elettorale senza Governo, al braccio di ferro con l’Europa, al dibattito sull’Euro, alla manovra e infine all’entrata in recessione tecnica per il nostro Paese”, ha spiegato Dal Sasso.
La lente d’ingrandimento sui singoli mezzi, mostra nel mese di dicembre la televisione in discesa del 2,5%, portando a +0,6% la crescita del 2018 sull’anno precedente (ma fa eccezione la declinazione particolare Go Tv, che è il mezzo cresciuto di più: +16,1%), insieme ai quotidiani che continuano il loro downgrade, con un salasso a dicembre del 6,4% ed un complessivo annuale nel 2018 a -6,2%.
Stessa solfa per i periodici che a dicembre scendono del -8,8% e sul cumulato annuale del -8,2%, insieme all’outdoor, che crollano del 8,6% insieme alla direct mail (-6,6%).
Fanno eccezione la radio che a dicembre è salita del +7,9% – secondo un trend annuale enfatizzato in occasione del recente Radiocompass 2019 – la web adv che archivia il 2018 con un dato sostanzialmente identico, pari a +8,0%, il Cinema a +6,4% ed il Transit, con un formidabile +11,8%. (E.G. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Media. Nielsen: bene investimenti pubblicita' in Italia nel 2018: +2%. A trainare sono Radio, Web, Cinema e Transit. Stampa negli inferi e tv vicina al mezzo punto sopra lo zero

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL