Pubblicita’. A febbraio 2019 non si salva nemmeno la Radio: -1,5% rispetto al 2018. Ma settore e’ euforico sul piano dello sviluppo

febbraio 2019

L’Osservatorio FCP-Assoradio (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mese di Febbraio 2019.
Il fatturato pubblicitario del mezzo Radio registra nel mese di Febbraio 2019 un dato pari al -1,5 rispetto al corrispettivo 2018. Tale dato corrisponde ad un fatturato totale di € 25.866.000,00.

Getta però acqua sul fuoco il Presidente di FCP-Assoradio Fausto Amorese: “Il perimetro misurato dall’Osservatorio registra per il mezzo Radio una lieve flessione del fatturato verso il 2018: -1,5%. Consideriamo tuttavia che sul 2017 la crescita è del +4,1% e che il dato progressivo si mantiene sia pure moderatamente in terreno positivo: +0,1%. Se guardiamo ai primi due mesi dell’anno, il calo di alcuni settori merceologici è parzialmente compensato dalla crescita di altri, in particolare Distribuzione, Finanza/Assicurazioni, Tempo Libero, Telecomunicazioni”.

Intanto però il settore è interessato da grande effervescenza, in particolar modo a riguardo dello sviluppo nella direzione dell’integrazione di piattaforme diverse dalla FM, come l’IP (smart speaker in testa) ed il DAB+, ma soprattutto, la visual radio DTT, anche in considerazione dell’imminente chiusura dei giochi (e quindi maggior onerosità e complessità, se non addirittura impossibilità di accedere alla piattaforma) con la scadenza per la presentazione delle domande come fornitori di servizi di media audiovisivi ex L. 145/2018 prevista orientativamente per giugno 2019.
(E.G. per NL)

printfriendly pdf button - Pubblicita'. A febbraio 2019 non si salva nemmeno la Radio: -1,5% rispetto al 2018. Ma settore e' euforico sul piano dello sviluppo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Pubblicita'. A febbraio 2019 non si salva nemmeno la Radio: -1,5% rispetto al 2018. Ma settore e' euforico sul piano dello sviluppo

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL