Home Radio e TV Radio Tv locali. Veneto: Radio Adige, con una nuova gestione, riparte dal...

Radio Tv locali. Veneto: Radio Adige, con una nuova gestione, riparte dal Web e dalla Televisione, diventando la prima ‘visual radio’ di Verona

Radio Adige
sdr

L’evento di presentazione della nuova – ma proprio nuova – Radio Adige si è svolto alcune settimane fa a Villa Brasavola de Massa, nel cuore di Verona, città che questo periodico segue con attenzione.
Lo storico brand scaligero, con alle spalle una storia di oltre 40 anni, dopo la chiusura dello scorso anno, è dunque di nuovo in onda: in visual radio e in DTT, però, secondo una tendenza sempre più frequente in questo periodo, dato che è visibile sul canale 640 del digitale terrestre, oltre che on line sul sito www.radioadige.com e sulla App omonima, scaricabile gratuitamente per IOS e Android.

Radio Adige aveva cessato l’attività nel giugno 2017, fra molti rimpianti, con contestuale vendita delle sue ottime frequenze (97.500 – 97.700 – 98.300 – 101.300 MHz) al gruppo di Rtl 102.5, che le ha poi collegate a Radio Freccia. L’emittente della famiglia Grigolini era però poi ripartita on line con una programmazione di musica e notiziari nazionali, senza che però vi fosse una prospettiva precisa.
Qualche mese più tardi è anche nata, da un’idea di Giuseppe e Adelaide Grigolini (appunto della famiglia che aveva fondato e gestito per 41 anni Radio Adige) e con l’appoggio determinante proprio del gruppo RTL 102.5, Radio Romeo and Juliet – The Radio Of Love: una Radio on line dallo spirito internazionale dedicata all’amore.

La storia di Radio Adige invece è proseguita con l’acquisto del marchio a fine 2017 da parte della Finval (Finanziaria Valpantena-Lessinia), società presieduta da Germano Zanini e già presente nel settore editoriale e multimediale con i brand Verona Network, Giornale Pantheon e Verona Network social tv. Si tratta di una public company nata nel 2010, composta da decine di soci, fra cui molte imprese primarie del territorio veronese. Per Radio Adige era stata annunciata l’acquisizione del brand e la conseguente ripresa delle attività di comunicazione e di informazione su piattaforme digitali e multimediali.
L’acquisizione del marchio Radio Adige rientrava peraltro nel piano industriale 2018-2020 di Finval ed era stata effettuata per mezzo della controllata Infoval Srl, società editrice già proprietaria della testata giornalistica Pantheon, dei relativi canali social e della social tv di cui sopra.

In un’intervista al quotidiano ‘L’Arena’, Zanini aveva dichiarato “Abbiamo acquisito Radio Adige perché ci sembrava un peccato lasciar cadere nell’oblio un marchio così importante per Verona e i veronesi e perché riteniamo che l’attività possa continuare con forme e strumenti nuovi che in futuro avranno sempre maggior peso nella comunicazione”.
Il direttore di Pantheon e presidente di Verona Network Matteo Scolari aveva aggiunto: “Per noi è un orgoglio immenso poterci fregiare di un brand che ha fatto la storia della comunicazione nel Veronese; sentiamo la responsabilità di un’esperienza di oltre 40 anni di storia e professionalità che cercheremo di onorare rilanciandolo con i nuovi strumenti della comunicazione digitale”.

Detto fatto, pochi mesi più avanti (in questo autunno 2018) ecco l’annuncio del grande e definitivo rientro della Radio sulla scena musicale di Verona con l’approdo sul digitale terrestre e su app e in più anche un’ampia rete di social dedicati.
Nella sala in cui si è svolta la citata presentazione della nuova Radio Adige, erano presenti tra il pubblico anche i fondatori di Radio Adige, membri della più volte citata famiglia Grigolini, e due pilastri del brand: gli ex direttori Gianfranco De Muri e Giangaetano Battocchio, rimasto a capo della Radio fino alla sua chiusura.
Radio Adige Tv si colloca pertanto ora tra gli strumenti a disposizione del Gruppo Verona Network, una realtà attiva dal 2015 sul territorio di Verona e provincia che mira a proiettare l’informazione nell’era digitale comunicando in modo veloce ed immediato a tutti i propri utenti, rendendoli protagonisti.

Oltre al servizio di visual radio sul canale 640 del digitale terrestre (in uno dei mux di Tv7 Triveneta), dove è possibile ascoltare e vedere soprattutto i migliori video musicali, Radio Adige è disponibile on line come Radio Adige Web in ogni momento, 24h/7, su www.radioadige.com, dove è presente anche Radio Adige Classic, con oltre 6000 brani di vari generi e annate. Inoltre, su Network Tv, tramite i social, o scaricando l’applicazione dall’App Store per smartphone o tablet.
Oltre al rilancio di Radio Adige, sono stati presentati i nuovi ed innovativi servizi di cui si è arricchito il gruppo Verona Network. Per il settore dell’editoria continua la pubblicazione di ‘Pantheon’, il mensile che racconta le storie dei veronesi, affiancata al nuovo Daily, il quotidiano multimediale, e a Week, il settimanale in media-visione, mentre continua lo sviluppo del settore social. (M.R. per NL)