Televisione. Un aggiornamento degli ascolti in tutte le regioni sulla base dei dati Auditel Tv Locali di ottobre 2019. Le emittenti vincenti e quelle meno ‘brillanti’, da Nord a Sud

Auditel Tv Locali

Auditel Tv Locali va sempre tenuto d’occhio. La ‘sezione’ della nota ricerca televisiva che dà conto degli ascolti del mezzo nel comparto delle emittenti di dimensione non nazionale (o almeno di quelle che si dichiarano tali, iscrivendosi a questo segmento specifico di Auditel) è sempre interessante per ‘monitorare’ la situazione nelle varie regioni italiane e cercare di capire chi si sia mosso meglio e chi invece farà meglio, magari, a cambiare strategia e programmi.
Abbiamo allora esaminato gli ascolti di Auditel Tv Locali relativi ai contatti del mese di ottobre, recentemente pubblicati, mettendoli anche a confronto con quelli della nostra precedente analisi, riferita a qualche mese fa.

Il Nord-Ovest

Cominciamo naturalmente dal Piemonte.
Qui stavolta in ottobre, con il campionato di calcio a pieno regime, 7 Gold Telecity Piemonte prende davvero il largo (204.424) e consegue il doppio dei contatti di Telecupole (94.919). A dimostrazione che il calcio domina davvero la situazione ci sono poi gli ascolti di Videogruppo, legata al gruppo Mediapason (pienamente ‘calcistico’, come noto), pari a 105.097. Nelle posizioni di rincalzo ci sono, nell’ordine, Rete 7 e Primantenna, mentre Grp Televisione prova a iscriversi ma ottiene contatti molto bassi in questa fase.
Radio Bianconera Tv (sempre calcio, dunque) si fa ora rilevare con il suo nome (16.277) ma è preceduta da Sestarete e da Vco Azzurra Tv, che stranamente in Lombardia è invece quasi scomparsa dalla graduatoria di Auditel Tv Locali.

In Liguria spicca l’improvvisa comparsa ad ottobre di un canale denominato Elezioni Liguria 2020, che ottiene pure 47.753 contatti, una situazione ‘intrigante’ da chiarire. A vincere è invece sempre Primocanale con oltre 131.000 contatti in Auditel Tv Locali, seguita da 7 Gold Telecity Liguria con 56.624 e da Telenord con 53.420.

La Lombardia in primo piano

Ma eccoci alla Lombardia, regione davvero importante in Auditel Tv Locali.
Il gruppo Mediapason comanda sempre indisturbato e TeleLombardia è largamente prima con ben 594.963 contatti. La collegata Antenna Tre segue con 379.711 e Top Calcio 24 è a oltre 214.000. A precederla ci sono 7 Gold Telecity Lombardia, in buona forma, Espansione Tv (276.052) e Telenova. Sempre bene Bergamo Tv (oltre 160.000 contatti), seguita dalla bresciana Teletutto. Poi ci sono, nell’ordine, Telereporter e Telecolor.

Fra le altre emittenti, si mettono poi in luce Rete 55 e Telepavia. Ma la Lombarda è grande e ‘complessa’ e allora c’è spazio anche per Telemantova, Teleunica Lecco (37.181), Teleboario, Cremona 1 (16.296), Telecampione con la Tv Svizzera (9.589). Mica è finita: con ascolti minori, ecco infine la neoiscritta Più Valli Tv e la coppia Videostar-Videostar 2.

Il Nord-Est

Ancora Auditel Tv Locali con il Trentino-Alto Adige, dove in ottobre il primo posto nei contati spetta ancora a Rttr (48.181), seguita da Video 33 di Bolzano; ancora terza Trentino Tv (37.567), poi 7 Gold Telepadova e Alto Adige Tv (15.588). A ottobre compare poi una non meglio precisata ‘19’ a 3.549. Ma non si possono non citare, per chiudere, gli ascolti molto rilevanti della veneta Telenuovo, che adesso qui compare con la doppia denominazione di Telenuovo Trento (30.957) e Telenuovo Rete Nord (21.741).
In Veneto Antenna Tre Veneto è davvero in forma e conferma il primato a 320.946. Telenuovo, come dicevamo già in luglio, ha cambiato ancora, lasciando le due denominazioni di Padova e Verona, ma comparendo con il nome unico Telenuovo Rete Nord, arriva stavolta solo a 280.272. Bene 7 Gold Telepadova ma la collegata 7 Gold Plus Teleregione è ormai ridotta ad ascolti assolutamente insignificanti. Appaiate, poi, ci sono Tva Vicenza e Rete Veneta, più lontana Telearena., preceduta anche da Telenordest e seguita da Telechiara.

Canale Italia 83 e Serenissima qui sono di casa e dagli ascolti si nota. Poi ci sono Telebelluno e ora anche Telecittà (37.698) e Telepace. Company Tv c’è a sua volta, in compagnia di Cafè Tv 24.
In Friuli-Venezia Giulia, Telefriuli (68.623) precede di poco Telequattro, mentre fra le venete si fa sempre luce 7 Gold Telepadova (37.676); per la prima volta fa poi capolino È Tv Friuli (4.225).

Emilia-Romagna e Marche

Proseguendo la panoramica degli ascolti di Auditel Tv Locali, veniamo all’Emilia-Romagna. Vince di nuovo Sesta Rete 7 Gold, con il ‘gruppo Trc’, però, pur sempre complessivamente più forte nei contatti, con le sue due emittenti di Modena e Bologna.

Va bene la bolognese È Tv Rete 7 (130.132), che iscrive pure È Tv Rete 17 ed è seguita da Telereggio. Si fa notare ancora la modenese Tv Qui (80.014), seguita dalla romagnola Tr 24-Canale 11 e da 12 Tv Parma. A seguire ci sono Teleromagna (più Teleravenna) e Telelibertà, mentre Radio Bruno riesce a conseguire ascolti non insignificanti anche in Tv nella sua regione originaria (23.465). Fa capolino anche la nuova Radio Italia Anni 60 Tv.
Nelle Marche consueto solido primato per Tv Centro Marche (89.655), seguita, un po’ a distanza, da Tvrs. Ci sono poi È Tv Marche e anche 7 Gold Marche (38.482), appaiate. Canale 15 Marche (del gruppo Sciscione) è presente con circa 10.000 ascolti ma si affaccia anche Radio Linea N1 Tv (7.161).

Dalla Toscana al Lazio

In Toscana Rtv38 è nettamente la prima della fila nei contatti di Auditel Tv Locali (159.489), mentre prosegue il buon momento di Tvr Teleitalia (con 7 Gold). Ancora bene la lucchese Noi Tv, seguita da Toscana Tv. A seguire ecco un ampio gruppetto di emittenti, con, nell’ordine, Teletruria, Italia 7, Tvl (69.260), Tv9 e 50 Canale (52.135). Segue Granducato Tv. Più indietro Tv1, mentre la neoiscritta Tv Prato consegue numeri interessanti (24.589).

In Umbria il primato di Umbria Tv non si discute, mentre Tef a 22.918 viene quasi raggiunta da TRG Tele Radio Gubbio. Rete Sole Umbria e la nuova È Tv Umbria chiudono la fila.
Nel Lazio, nel consueto panorama un po’ deprimente degli ascolti di Auditel Tv Locali, Canale 21 Extra riconquista il primato (98.906), seguita da TeleUniverso e dalla sempre tonica Canale 10. Teleroma 56 nei contatti precede in ottobre Lazio Tv, più indietro ci sono Gold Tv e Rete Oro, che è preceduta pure di poco da Supernova, e TeleRoma 56 Sport.
Non molto significativi invece gli ascolti di Rete Sole Lazio, Europa Tv, Teleambiente, NSL Lazio e delle nuove iscritte One Tv e Europa Tv.

Le tante Tv campane

In Campania il primato va naturalmente a Canale 21 (358.613), seguita a debita distanza nei contatti da una sempre più brillante Televomero e poi da Canale 9 (con 7 Gold all’interno).
Canale 8 ha sempre ascolti di rilievo (213.484), mentre più indietro ci sono + N News (tornata in graduatoria) e poi Tele A (101.129). Telecapri risale qualche posizione (83.482), seguita da Lira Tv.
Fra gli ascolti ‘minori’, citiamo Irpinia Tv, Kiss Kiss Napoli Tv, Otto Channel, Prima Tivvù 2, del gruppo di Telenostra di Avellino, Teleclub Italia e ora anche Teleischia.

Dall’Abruzzo verso il Sud

In Abruzzo Rete 8 è sempre primatista, con il buon supporto di Rete 8 Sport. Si rifà vedere però 7 Gold Antenna 10 (36.290), in buona forma, seguita da Telemax; più lontana Tv Sei (gruppo Telemolise). Sta però mettendosi in luce progressivamente LaQ Tv di L’Aquila (10.940).
In Molise è sempre iscritto ad Auditel Tv Locali solo il gruppo di Telemolise. Ovviamente, Telemolise domina, seguita da Telemolise 2, mentre Telenorba qui non ha più rilevazioni utili.

Puglia terra di Norba

La Puglia è appunto terra di Telenorba. L’attuale fase sembra positiva per gli ascolti (631.474) e anche la seconda rete Teledue fa sempre la sua parte (237.553), così come la seguita Tv musicale del gruppo, Radio Norba Television, e poi una Tg Norba 24 che in Puglia conta ancora.

L’alternativa è prima di tutto Telerama (113.063), ma Antenna Sud nuova gestione torna a farsi valere (102.375), con a rincalzo Canale 85. Bene anche 7 Gold Sud, sempre in buona posizione Trm H24. Poi, Teleregione Color, Telebari (46.043), Teledehon e Telesveva.
In Basilicata Telenorba e Teledue si contendono il primato, anche se Trm H24 (con a supporto ‘l’originaria’ Trm) cerca di farsi valere (15.479). Segue La Nuova Tv (6.138), mentre il duo Le Cronache e Le Cronache Basilicata non riesce praticamente a fare ascolti.

Verso le isole

Il panorama degli ascolti di Auditel Tv Locali prosegue con la Calabria. Stavolta a prevalere è Videocalabria (94.982), seguita da Teleuropa e poi dal duo di Annibale Notaris Calabria Tv e Telespazio Tv. Subito a ridosso c’è poi LaC (68.074).
Più indietro, ecco Esperia Tv, con, a distanza, Mi Sposo Tv e ancora Rti. Non manca la nota Tv locale d’informazione Telemia, anche se solo a 2.479.

In Sicilia Antenna Sicilia è largamente prima a quota 312.173; ugualmente non si discute il secondo posto della collegata Telecolor, a debita distanza (193.013). Palermo è ben rappresentata con Tgs e, con ascolti simili, da Trm e Telerent 7 Gold (110.140).
Poco più indietro si sono, anche stavolta appaiate, le ragusane Video Mediterraneo e Videoregione (73.139). Da segnalare anche TeleOne e Rtp (gruppo Tgs). Presenze un po’ simboliche per Rei Tv e La2.

La Sardegna in chiusura

E per concludere questa lunga panoramica degli ascolti di Auditel Tv Locali, la Sardegna. Ancora una volta è iscritto solo il gruppo di Videolina. La Tv leader ha sempre un’audience molto alta (344.323), Tcs perde invece qualche colpo e arriva solo a 27.675. (M.R. per NL)

printfriendly pdf button - Televisione. Un aggiornamento degli ascolti in tutte le regioni sulla base dei dati Auditel Tv Locali di ottobre 2019. Le emittenti vincenti e quelle meno ‘brillanti’, da Nord a Sud