Home Editoria Tlc e Media. Google lancia il guanto di sfida sull’audio alle Radio...

Tlc e Media. Google lancia il guanto di sfida sull’audio alle Radio di informazione. Google News Radio per gli smart speaker

Google News Radio

In arrivo Google News Radio, stazione audio news H24 da Google per gli smart speaker?
L’enorme diffusione degli smart speaker in tutto il mondo sta inducendo la grande G allo sviluppo di una tecnologia di fruizione delle notizie più interattiva.
Questo perché, per quanto riguarda l’ascolto di news sugli smart speaker, sono molte le lamentele da parte di chi già possiede ed usa gli altoparlanti intelligenti.
Come dimostra un ricerca di Nic Newman per il Reuters Institute for the Study of Journalism, gli utenti ritengono che le sintesi delle notizie siano troppo lunghe, che queste non vengano aggiornate abbastanza frequentemente e dunque risultino ripetitive. Inoltre, quando i bollettini di diversi fornitori di notizie (di norma radio, tv, agenzie di informazione o contributi audio di testate online) vengono gestiti insieme, le storie vengono duplicate e si rischia di ascoltare più volte informazioni cui non si è interessati, magari perdendosi altri argomenti di maggiore interesse.

I bisogni del pubblico appaiono piuttosto chiari: avere una più ampia possibilità di personalizzazione, evitare la duplicazione delle notizie e poter contare su di un metodo più semplice per saltare o interrompere le notizie a cui non si è interessati.
Questi bisogni sono la guida che Google vuole seguire nella creazione di una nuova versione “voice” di Google News, adatta agli smart speaker. Una sorta di Google News Radio.
Esemplificativo il video diffuso dalla stessa Google, in cui con semplici comandi vocali un utente chiede all’Assistente del dispositivo Google Home di fargli ascoltare le news e, successivamente, di saltare una notizia che non le interessa.

Il progetto è quello di costruire, con la collaborazione dei 130 editori coinvolti, un prototipo di una stazione radio di notizie che i clienti possano controllare, usando la voce per saltare storie, tornare indietro o fermarsi e approfondire ulteriormente un determinato argomento. Google News Radio, per l’appunto.
Inoltre, il collegamento dei vari dispositivi (smart speaker, smartphone, digital radio in-car) allo stesso account Google, permetterebbe di interrompere e ricominciare l’ascolto delle news durante l’arco della giornata e nei vari spostamenti, senza subire ripetizioni.
Per poter realizzare questo tipo di servizio, Google e gli editori stanno elaborando delle specifiche che prevedano la creazione di contenuti a soggetto singolo, più facilmente gestibili all’interno della feed rispetto a storie composite multiargomento.
Il progetto è ancora in fase embrionale e verrà testato su pochi dispositivi, solo in lingua inglese e solamente all’interno degli Stati Uniti, ma si intravede già la spinta verso il cambiamento che la tecnologia degli smart speaker sta imprimendo al settore dell’informazione che, come registrato anche dal Censis, sta vivendo una vera e propria rivoluzione. (V.D. per NL)