Tv. Mentana al tg di La7? Manca ancora l’ufficialità

È una notizia che gira da giorni negli ambienti delle redazioni dei giornali e nelle agenzie di stampa. Enrico Mentana, a sedici mesi dall’addio a Mediaset e alla conduzione di Matrix, potrebbe dire sì all’offerta che gli sarebbe stata fatta da La7, per diventare il direttore del suo telegiornale.

Ancora nulla è ufficiale, però, e tra parziali smentite ed eloquenti “no comment”, attendiamo che i prossimi giorni portino nuovi sviluppi. L’indiscrezione ha iniziato a girare dopo che il sito Dagospia aveva pubblicato la notizia, dando per certa l’avvenuta firma di Mentana con i vertici dell’emittente di Telecom Italia Media. Alla direzione del tg di La7, infatti, si trova attualmente Antonello Piroso, il quale però non sarebbe molto gradito ai giornalisti – circa una novantina – della redazione. Piroso, infatti, avrebbe avallato nei mesi scorsi il piano di ristrutturazione aziendale, che prevedeva il licenziamento di venticinque giornalisti componenti della redazione. Il cdr aveva allora deciso di dar vita a un contratto di solidarietà per cui tutti e novanta i componenti avrebbero rinunciato al 26% dei loro stipendi e del loro orario di lavoro per evitare ogni licenziamento. Alla luce del possibile cambiamento, però, un comunicato del cdr, venuto a conoscenza dell’indiscrezione, ha fatto sapere che “in un quadro di investimenti le cose cambiano”. Andasse via Piroso, quindi, e l’azienda si accollasse l’onere di ingaggiare Mentana, i giornalisti gradirebbero una rivisitazione del piano di ristrutturazione, riacquisendo i propri benefici. A La7, quindi, l’indiscrezione gira. Anche Lilli Gruber, l’ex giornalista del Tg1, attualmente conduttrice di “Otto e Mezzo”, secondo quanto riportato da Antonella Maroni su “La Voce”, avrebbe commentato sostenendo che “Enrico nuovo direttore sarebbe un’ottima notizia, perché è un vero professionista oltre che un grande amico”. Stesso entusiasmo sarebbe stato espresso da Ilaria D’Amico, conduttrice di “Exit”, su La7 e recentemente tornata al timone della sua trasmissione sportiva, dedicata ai Mondiali di calcio, su Sky. “Sarà bello vedere un grande giornalista tornare all’opera su una televisione come La 7, dove c’è forte spazio per le idee e le notizie”, è stato il suo commento. Piroso, sempre secondo le indiscrezione, non andrebbe via ma resterebbe nelle vesti di conduttore del suo “Niente di personale”. Anche se, a giudicare dai commenti rilasciati dai diretti interessati, la trattativa appare tutt’altro che conclusa. Interpellato dall’Ansa, infatti, Mentana avrebbe risposto con un “no comment”, precisando di non aver ancora firmato nulla, ma non smentendo, di fatto, la notizia. Dall’altra parte, Giovanni Stella, vice presidente di Telecom Italia Media, intervistato a margine dell’assemblea dei soci, dai giornalisti di Prima Comunicazione, alla domanda su Mentana nuovo direttore del tg di La7 ha risposto con un “non mi risulta”. Secondo altre voci, infine, la firma non sarebbe ancora stata posta e non sarebbe stato ancora discusso il lato economico dell’accordo. Che, però, dovrebbe concludersi la prossima settimana, già forse lunedì e prevedere il ritorno in video, dopo sedici mesi di purgatorio, di Enrico Mentana. (G.M. per NL)
printfriendly pdf button - Tv. Mentana al tg di La7? Manca ancora l’ufficialità