Diritto autore. Tribunale di Roma dà ragione a Mediaset: Dailymotion (Vivendi) deve rimuovere filmati Isola dei famosi. Biscione: “Passo avanti per il copy europeo”

dailymotion

E’ un nuovo passo avanti nel processo di tutela europea dei contenuti prodotti dagli editori”.
Così Mediaset commenta la decisione del Tribunale di Roma che ha confermato il provvedimento del 22/02/2018, ribadendo che il portale Dailymotion – controllato al 100% da Vivendi (società da tempo al centro di una durissima guerra con il gruppo di Cologno Monzese) – deve immediatamente rimuovere tutti i filmati del reality show Mediaset “L’isola dei famosi”.
Con la nuova ordinanza, l’Autorità giudiziaria “conferma che la piattaforma francese ha pubblicato opere tutelate dal diritto d’autore senza la necessaria autorizzazione. Dailymotion, si legge nel provvedimento, “è consapevole” che attraverso i propri servizi “rende possibile” o quanto meno “agevola” l’accesso a opere di terzi da parte dei propri clienti che – sostiene il Giudice, citando la giurisprudenza della Corte di Giustizia UE – vanno considerati “pubblico nuovo” rispetto ai telespettatori del programma Mediaset”, continua la nota del Biscione.

Dailymotion dovrà quindi rimuovere e impedire nuovi caricamenti di contenuti non autorizzati sotto pena di una sanzione di 3.000 euro per ogni giorno di ritardo.
L’ordinanza del Tribunale di Roma, secondo Mediaset, “assume particolare importanza in questi giorni, ponendosi in totale sintonia con la proposta di direttiva “diritto d’autore nel mercato unico digitale” sulla quale il Parlamento europeo, a Strasburgo il 5 luglio, sarà tenuto a confermare il mandato a negoziare – con Commissione europea e Consiglio Ue – sulla base della relazione approvata lo scorso 20 giugno”.
Tale proposta, infatti, chiarisce che le piattaforme web di condivisione di contenuti forniscono un servizio di comunicazione al pubblico che necessita di un’esplicita autorizzazione degli editori, attraverso accordi di licenza.
Nessuna censura quindi, nessun sistema di filtraggio o di controllo preventivo, nessun bavaglio al mondo internet: solo tutela del diritto di autore e di chi, come Mediaset, crea e investe sui contenuti“, conclude il comunicato del gruppo della famiglia Berlusconi. (E.G. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Diritto autore. Tribunale di Roma dà ragione a Mediaset: Dailymotion (Vivendi) deve rimuovere filmati Isola dei famosi. Biscione: "Passo avanti per il copy europeo"

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL