DTT. H264 e H265 i formati che governeranno l’etere entro il 2020? Il punto

antenne UHF e FM Monte Maddalena Brescia - DTT. H264 e H265 i formati che governeranno l'etere entro il 2020? Il punto

Mentre è iniziato il duello per la sopravvivenza sulle frequenze tv che residueranno dalla cernita del 2020 (o, al più, del 2022), è attualissimo il discorso dell’interregno tra le emissioni in T1 e quelle in T2, con un sempre maggior numero di provider d’accordo sul fatto che la tecnologia H264/Mpeg4, alla luce dell’attuale parco ricevitori in grado di ricevere tale codifica, sia la soluzione più adatta, anche se l’affacciarsi con determinazione della sua evoluzione, l’H265/Hevc, potrebbe far cambiare idea a molti.itelco tv 2 209x300 - DTT. H264 e H265 i formati che governeranno l'etere entro il 2020? Il punto
Ma cosa sono e quali differenze hanno questi due formati?
L’H264 o Mpeg-4 AVC (Advanced Video Codec) o Mpeg-4 Part 10, designazione formale ISO/IEC 14496-10 o ITU-T H.264, è un formato standard di compressione video digitale con perdita creato dal Moving Picture Experts Group. Nel maggio 2003 è stata completata la stesura finale della prima versione dello standard, nelle edizioni successive sono state aggiunte varie estensioni alle sue funzionalità.
L’High Efficiency Video Coding (HEVC o H.265) è invece uno standard di compressione video approvato il 25 gennaio 2013, erede proprio dell’H.264/Mpeg-4 AVC (Advanced Video Coding, codifica video avanzata), sviluppato dal Moving Picture Experts Group (MPEG) e dal Video Coding Experts Group (Vceg) dell’ITU-T sotto il nome di ISO/IEC 23008-2 Mpeg-H Part 2 e ITU-T H.Hevc. MPpeg e Vceg hanno stabilito un gruppo Jct-Vc (Joint Collaborative Team on Video Coding) per sviluppare lo standard Hevc, che migliora la qualità video, raddoppia il rapporto della compressione dei dati rispetto all’H264 e supporta l’ultra definizione a 8k e risoluzioni maggiori fino a 8192×4320.
In questa fase di transizione tecnologica è allora meglio adottare l’H264/Mpeg4 oppure l’H265/Hevc?
Ne parliamo con Modesto Sandullo, tecnico della Itelco, prestigioso marchio del broadcasting italiano, tra i più impegnati operatori nella fase transitoria dello sviluppo del DTT.
Si tratta di formati di compressione capaci di condizionare efficienza, qualità e altri parametri fondamentali dei sistemi di trasmissione per la televisione: L’H264 è maturo, fa meglio del Mpeg2 di circa il 50% ed è già impiegato ad esempio dai Blu-Ray“, ci spiega Sandullo, che continua: “L’H265 invece è la sua evoluzione, fa ancora meglio e supporta già l’Ultra HD in tutte le sue declinazioni. Ad esempio oggi un solo mux è in grado di ospitare 5/6 canali in qualità standard o al massimo 2 canali HD 720p”.
E in ambiente T2? “Il DVB-T2 con codec H264 consentirebbe la trasmissione di 4 canali HD 720p (o 1080i), mentre il DVB-T2 con codec H265 porterebbe il numero dei canali HD 720p a 11 oppure in alternativa cinque canali 1080p”, conclude l’esponente dello storico brand Itelco.

Ma sul piano concreto, quanti sono, allo stato, i televisori in grado di ricevere le codifiche H264?
Il test che da qualche mese stiamo conducendo insieme al vettore DTT Beacom che veicola in marchio/palinsesto NBC Milano – la radiovisione nata da una joint venture tra Consultmedia, 22HBG-Elenos-Itelco, Beacom, LogikaSoft, Class Editori, Bitonlive, Consulenza Radiofonica per sperimentare l’ibridizzazione della radio e della tv e le multipiattaforme – ci restituisce, secondo gli ultimi calcoli, un parco ricevitori in grado di ricevere il formato H264 nell’ordine del 55-60%”, annota Stefano Apicella, responsabile del progetto NBC Milano.itelco 300x109 - DTT. H264 e H265 i formati che governeranno l'etere entro il 2020? Il puntoTuttavia va considerato che ormai un tv ha una vita media tra i 5 e i 10 anni, quindi la precentuale sta aumentando velocemente, anche in considerazione del fatto che, oggettivamente, oggi riparare un tv in avaria non conviene più e quindi la sosytituzione è molto veloce, con beneficio per la ricezione di formati con le nuove compressioni”. (E.G. per NL)

foto di apertura di Floriano Fornasiero

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - DTT. H264 e H265 i formati che governeranno l'etere entro il 2020? Il punto

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL